Scuola Secondaria di 1º Grado

"Via Pascoli" - Cesena (FC)

  Scuola Amica
UNESCO 

Scuola Secondaria di 1º grado "Via Pascoli"

Via G. Pascoli, 256 - 47521 Cesena (FC)

Tel. 0547 611134

C.F. 90041180408 - Codice Univoco Fatturazione Elettronica: UF219D

E-Mail: fomm03100p@istruzione.it PEC: fomm03100p@pec.istruzione.it

 

Si segnala a tutta l’utenza che il presente sito è ottimizzato per Microsoft Edge e Google Chrome. L’utilizzo di altri browser non è controindicato ma potrebbe causare problemi con i link presenti nei vari articoli.

Scuola Digitale  Internet & Sicurezza

Registro Elettronico

ScuolaNext

Docenti / Famiglie

 Guide Pratiche Docenti / Famiglie

Calendario

<<  Giugno 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
262930  

Prossimi Eventi

Statistiche

Utenti
632
Articoli
1486
Web Links
43
Visite agli articoli
1838297

Chi è online

Abbiamo 175 visitatori e nessun utente online

Filtro
  • Consegna ComputerBuongiorno,

    in allegato un momento della donazione dei pc usati per i Plessi "San Domenico", "Via Pascoli" e "Calisese" da parte di Banca Sviluppo alla presenza del prof. Rocca.
    Auguri!

  • “Da quest'anno le scuole di Niaogho hanno un amico in più, anzi, tantissimi amici in più! I docenti e gli allievi della Scuola Secondaria di 1º Grado Via Pascoli di Cesena (con i plessi di San Domenico e Calisese) hanno infatti devoluto il ricavato del loro mercatino natalizio al progetto Adotta una Scuola!! Ma non finisce qui: in occasione di alcuni interventi nelle classi, abbiamo fatto 'incontrare' e conoscere il villaggio ai ragazzi, mostrando loro un po' di Burkina Faso. Come sempre è stato emozionante rispondere alle tantissime domande e vedere le loro espressioni di stupore di fronte ad alcune immagini. Un grazie di cuore agli insegnanti che ci hanno accolto.”

     

    Barbara Presepi

    Volontaria dell’Associazione Manimondo

  • La Buona scuola è…
    non pagare i supplenti

    Trentamila precari senza stipendio da settembre.

    Sebbene abbiano svolto il loro lavoro, e nonostante le nostre proteste e i nostri continui interventi nei confronti del MIUR, questi lavoratori della scuola non percepiscono alcuna retribuzione. Il motivo? La mancanza di risorse e l’inefficienza del sistema informatico del MIUR, ragione che appesantisce notevolmente i carichi di lavoro nel personale di segreteria e crea moltissime disfunzioni.

    E non è tutto. Nelle segreterie ci sono carenze croniche di personale e, quindi, non è possibile nemmeno chiamare i supplenti per il personale ATA.

    Ogni giorno denunciamo a tutti i livelli questa situazioneStiamo organizzando ricorsi. Non è possibile penalizzare i soggetti più deboli che quotidianamente consentono alle scuole di andare avanti nonostante le tante criticità aggravate dalla legge sulla brutta scuola.

    Perché non può essere Buona una scuola che lascia i suoi lavoratori senza stipendio. Per troppi di loro, questo, non sarà un buon Natale.

    Continua a leggere la notizia

    Cordialmente
    FLC CGIL nazionale

  • Turi: nella Legge di Stabilità il Governo stanzia fondi per la scuola ma dimentica il lavoro delle persone.

    Per Natale una circolare al posto dello stipendio

    Il ministro farebbe bene a passare dalle aule parlamentari a quelle scolastiche per verificare direttamente la confusione e le incertezze che questa legge sta producendo.

    Ancora una volta siamo costretti ad assistere, in stile Leopolda, alle mirabolanti azioni governative in favore della scuola e dei giovani. Gli stessi giovani a cui, invece di garantire un futuro mettendo mani ad una seria riforma delle pensioni che liberi qualche posto per il loro inserimento, si danno cose, come il contributo per acquistare strumenti musicali.

    Intanto a Taranto – commenta il segretario generale della Uil Scuola, Pino Turi - rischia di chiudere il liceo musicale dopo oltre 100 anni di attività.

    E’ curioso che in questa legge di Stabilità si trovino soldi per tutti,  inseriti in mille rivoli, per accontentare caste e lobby  e poi si lasciano i supplenti senza stipendio, lavoratori che stanno tenendo aperte le scuole.

    Il Miur proprio in queste ore invia una circolare alle scuole chiedendo alle segreterie di mettere a punto i documenti necessari per pagare  i supplenti, con a rata di gennaio.

    Invece di premere per una emissione straordinaria al Mef, manda una circolare.

    Così mentre il numero degli insegnanti impegnati nelle supplenze non è affatto diminuito, si  deve attingere alle risorse del prossimo anno, evidentemente perché ricadano sull'esercizio finanziario 2016, per mancanza di copertura su quello del 2015. Una circostanza ampiamente prevedibile che si è fatta ricadere sui supplenti, lasciandoli senza stipendio.
    Resta il fatto che i supplenti passeranno il Natale senza soldi

  • Supplenti senza stipendio
    Turi: il rimbalzo di competenze lascia i prof senza un euro
    Uil: Serve emissione straordinaria per pagare il lavoro di migliaia di persone

    Il combinato disposto di competenze del Miur, delle scuole, dell'Economia ha lasciato migliaia di persone senza stipendio. Ormai da mesi.

    E' questo il risultato - mette in luce Pino Turi, segretario generale della Uil Scuola - di leggi emanate senza un piano di fattibilità. Così non solo la supplentite non è passata, ma siamo in presenza di insegnanti anche di ruolo che sono stati spostati lontano e lasciati senza retribuzione.

    Una situazione non più sostenibile per quei tanti insegnanti che la scuola la vivono, non in modo mediatico, ma reale. Il Governo dovrebbe cominciare a porsi in modo propositivo rispetto alla soluzione dei problemi aggiungerei - dice Turi - anche con un po' di umiltà.
    La legge 107 mostra i propri limiti ogni volta che viene applicata concretamente.

    Nei giorni scorsi abbiamo chiesto un incontro con il ministro per mettere a punto le soluzioni legate alla mobilità del personale. La possibilità di intervenire con una emissione straordinaria per pagare il lavoro dei supplenti sarà per noi all'ordine del giorno in quella sede.

                                              
    La registrazione si potrà effettuare già a partire dal 15 gennaio 2016

    Il 16 dicembre si è svolta l'informatica sindacale sulle iscrizioni per l'A. S. 2016-2017.
    La procedura sarà on line.  E'
     necessaria la registrazionesul portale dedicato http://www.iscrizioni.istruzione.it  a cui si potrà accedere a partire dal 15 gennaio.
    Le iscrizioni saranno
     aperte dal  22 gennaio con chiusura il 22 febbraio 2016.
    Le  scuole dovranno predisporre l'offerta sia in relazione al piano triennale dell'offerta formativa che ai piani di miglioramento.

    Le famiglie avranno la possibilità di visionare rapporti di autovalutazione delle scuole passando direttamente dalla modulistica. Sarà possibile esprimere tre opzioni in ordine di preferenza.
    Le Regioni che aderiscono alle iscrizioni on line anche per sistema Iefp sono Lazio, Molise, Lombardia, Piemonte, Sicilia, Veneto.
    Le scuole paritarie mantengono il regime di  adesione volontaria.

    Sono escluse dalle procedure online:

    Scuola infanzia per la gestione coordinata delle iscrizioni realizzate dai comuni,

    Cpia

    Classi Terze dei degli istituti tecnici e professionali

    Scuole trentine valdostane e bolzanine

    Percorsi di specializzazione enotecnica (sesto anno)

    La circolare affronta la questione dei trasferimenti degli studenti da una scuola all'altra:
    prima dell'avvio dell'anno scolastico, nulla osta rilasciato da scuola accettante,  presa d'atto del preside scuola cedente.
    Trasferimenti in corso d'anno: i dirigenti scolastici sono chiamati a concordare le condizioni di accessibilità e di rilascio dell'autorizzazione.
    La circolare dovrebbe essere diffusa a breve.
    Nel corso dell'incontro la Uil Scuola  ha rappresentato l'esigenza di avvicinare le procedure di iscrizione con quelle di assegnazione di organico, la funzionalità dell'organico di potenziamento potrebbe costituire una grande risorsa ma i tempi di definizione ed assegnazione rendono la programmazione dell'offerta ancora disallineata. 
    È necessario procedere ad un confronto serrato con il sindacato non solo sulle questioni ordinamentali, che pur sono alla base della vita delle scuole, ma va avviato un confronto serio sulle criticità che la legge 107 ha introdotto per quanto attiene problemi del personale: l'obbligo ella formazione iniziale per i docenti che hanno ottenuto il passaggio di ruolo, peraltro,  prima dell' entrata in vigore della legge stessa; i problemi derivanti dall'attuazione della fase C e quelli prevedibili e già denunciati sulla mobilità sugli ambiti territoriali.
    Per le questioni specifiche la UIL ha posto l'esigenza di un incontro sulla situazione delle Sezioni Primavera, e sulle iscrizioni ai corsi per l'istruzione degli adulti che saranno trattate in un'apposita  successiva circolare.
    Per la UIL ha partecipato Noemi Ranieri.

  • Malatesta NovelloGentile Dirigente,

    con la presente siamo lieti di informarLa che la Vostra Scuola verrà premiata MARTEDI' 15 DICEMBRE alle ore 17 presso l'Aula Magna della Biblioteca Malatestiana.

    Il premio alla Vostra scuola è stato assegnato nell'ambito del CONCORSO LETTERARIO "MALATESTA NOVELLO" organizzato dalla nostra Associazione Genitori a cui la Vostra alunna CECCARONI ILARIA frequentante la classe 1E del plesso di San Domenico ha partecipato e VINTO IL PRIMO PREMIO nella categoria RACCONTO BREVE. L'insegnante di riferimento che l'alunna ha indicato è la Prof.ssa Sabina Zanelli.

    Con la presente vorremmo quindi invitarVi a prendere parte alla cerimonia di premiazione e ritirare il Premio per la Vostra scuola. 

    Siamo molto orgogliosi della Vostra alunna e molto felici per questo risultato.

    A disposizione per qualunque chiarimento o maggiori informazioni,

    cordialmente,

    Silvia Canali

Albo Pretorio ultimi atti

Link

MIURUff. Scol. Reg. Emilia RomagnaUff. Scol. Prov. Forlì - Cesena   

Iscrizioni online

  Scuola in Chiaro  

PON 

Carta docente

Formazione Docenti

Google Apps for Education 

Office 356

ScrinaEPub

 Istanze On Line

Generazioni Connesse

 

Risorsedidattiche.net

 

“SCUOLA VALORE - Risorse per docenti dai Progetti Nazionali” 

Prezi

 Aula Digitale

Atuttascuola

La Buona Scuola

 Educazione Digitale

 Europa=Noi

 Alexandrianet.it

Programma il futuro

WikiScuola

Gallery

Si realizzano siti per Istituzioni Scolastiche

Marcello

Copyright © 2014 Scuola Secondaria di 1º Grado "Via Pascoli" Cesena.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy