Incremento dei posti di sostegno

L’Ufficio Scolastico Regionale assegna 303 nuovi posti di sostegno per l'anno scolastico 2011/2012

 

Con nota diffusa agli uffici territoriali e alle organizzazioni sindacali è stata comunicata oggi l’integrazione di 303 nuovi posti in deroga per il sostegno per l’anno scolastico 2011/2012, in considerazione della gravità dei casi segnalati e dell’aumento del numero degli alunni con disabilità grave.

L’assegnazione arriva al termine di un attento esame dei singoli casi affidato ad un’apposita ed esperta Commissione tecnica  costituita  da  un  dirigente  tecnico,  un  dirigente  scolastico,  due  medici  specialisti  (indicati  dalla Direzione   Generale   della   Sanità   della   Regione   Emilia-Romagna),   un   dirigente   amministrativo   e  un funzionario della Direzione Generale.

Al termine dei lavori la Commissione ha formulato, distintamente per ciascuna  provincia (come da tabella allegata),  una  proposta  di  incremento  dei  posti  di  sostegno,  successivamente  condivisa  dalla Direzione generale dell’Ufficio Scolastico Regionale.

Si conferma ancora una volta l’attenzione e la sensibilità dell’Ufficio Scolastico Regionale – rileva Stefano Versari, vice direttore generale reggente l’ufficio – per l’integrazione scolastica degli studenti diversamente abili. E’ stato svolto con serietà un lavoro di confronto e di interazione anche con altre amministrazioni per fissare criteri trasparenti e uniformi in maniera da dare certezze alle famiglie. Il risultato è oggi sotto gli occhi di tutti, perché ampliamo l’offerta formativa da 5892 a 6195 posti di sostegno.”

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.