Si pubblica la Circolare in oggetto

In occasione dei 60 anni dei trattati di Roma, si invia la nota della Ministra dell’istruzione, dell’università e della ricerca, Valeria Fedeli, con cui viene trasmesso il discorso che il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha tenuto davanti alle Camere in seduta congiunta mercoledì 22 marzo 2017.

Presa visioneSu segnalazione di alcuni genitori è stato riscontrato un problema nel porre il segno di spunta alla voce Presa Visione sia per il Pagellino del 1º Quadrimestre, sia per la Pagella finale utilizzando l’app DidUp. Ho provveduto ad inviare una richiesta di chiarimenti all’Assistenza Argo e ho ricevuto la seguente risposta:

Abbiamo controllato e la presa visione attualmente è concessa solo da pc tramite Scuolanext mentre dall'app, alla voce di menu = "voti scrutinio" non c'è nulla per comunicare la Presa Visione; i programmatori verranno allertati di tale mancanza per studiarne la fattibilità”.

Si invitano pertanto i genitori ad inserire il segno di spunta utilizzando il software ScuolaNext in attesa che la programmazione risolva il problema.

PROIEZIONE CINEMATOGRAFICA PER LE SCUOLE DI CESENA

RAFFAELLO - IL PRINCIPE DELLE ARTI

SABATO 8 APRILE ORE 10,30

MULTISALA ELISEO (via Carducci 7 - Cesena)

PREZZO D'INGRESSO: EURO 5 (INGRESSO GRATUITO PER GLI INSEGNANTI ACCOMPAGNATORI E STUDENTI PORTATORI DI HANDICAP; gli insegnanti sono pregati di comunicarci l’eventuale presenza di portatori di handicap in sedie a rotelle)

La sala è disponibile a proporre il film anche in altre date tra il 4 e il 12 aprile.

Gli insegnanti sono pregati di prenotare la partecipazione delle classi il più presto possibile e comunque entro e non oltre lunedì 3 aprile 2017inviando una e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o telefonando ad Agiscuola Emilia Romagna (051/254582, int. 6 Elena Pagnoni; dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00; il lunedì anche dalle ore 14.00 alle ore 15.00).

Una volta concordata la partecipazione e verificata la disponibilità va inviata una e-mail definitiva di adesione con i numeri precisi dei partecipanti.

L’e-mail di conferma è obbligatoria: saranno considerate prenotate solamente le scuole che l’avranno inviata.

La proiezione sarà confermata al raggiungimento di almeno 100 iscritti.

La somma totale per classe va raccolta anticipatamente e versata alla cassa il giorno della proiezione.

E’ necessario quindi che le classi arrivino con qualche minuto d’anticipo.

RAFFAELLO - IL PRINCIPE DELLE ARTI

Dopo il successo dei primi 3 film d’arte Sky e Nexo Digital, in collaborazione con i Musei Vaticani, e con Magnitudo Film, presentano il quarto film d'arte per il cinema: Raffaello - il Principe delle Arti, la prima trasposizione cinematografica mai realizzata su Raffaello Sanzio (1483-1520). Raffaello - il Principe delle Arti -, segue il percorso tracciato dai 3 precedenti progetti, con un ulteriore apporto innovativo che pone l'accento su un aspetto ancora più cinematografico: è un connubio tra digressioni artistiche, affidate a celebri storici dell'arte, raffinate ricostruzioni storiche, che garantiscono un coinvolgimento intimo ed emotivo, e le più evolute tecniche di ripresa cinematografica. La digressione artistica partirà da Urbino (città natale di Raffaello) passando per Firenze, per approdare a Roma e in Vaticano, al contempo apice ed epilogo del folgorante percorso artistico di Raffaello: un totale di 20 location e 70 opere, di cui oltre 30 di Raffaello, raccontate attraverso molteplici esclusive e punti di vista inediti. La digressione artistica sarà affidata al commento autorevole ed appassionato di tre celebri storici dell'arte: Antonio Paolucci, Antonio Natali e Vincenzo Farinella.

Le ricostruzioni storiche, ispirate a dipinti dell'800 che testimoniano frammenti di vita di Raffaello, rappresentano istantanee della vita dell'artista, momenti delicati ed evocativi capaci di coinvolgere emotivamente lo spettatore introducendolo nei capitoli di digressione artistica. A dare il volto a Raffaello Sanzio nelle ricostruzioni storiche sarà l'attore e regista Flavio Parenti. La Fornarina, la donna amata dall'artista, sara` interpretata da Angela Curri, mentre Enrico Lo Verso darà il volto a Giovanni Santi e Marco Cocci a Pietro Bembo. Scenografia e costumi sono stati curati da due eccellenze del cinema italiano, rispettivamente Francesco Frigeri e Maurizio Millenotti.

Durata: 90 minuti

PROIEZIONE CINEMATOGRAFICA PER LE SCUOLE DI CESENA

del film di animazione

LA TARTARUGA ROSSA

MERCOLEDI’ 29 MARZO 2017

ORE 10,30

CINEMA ELISEO MULTISALA (viale Carducci 7 - Cesena)

PREZZO D'INGRESSO: EURO 4 (INGRESSO GRATUITO PER GLI INSEGNANTI ACCOMPAGNATORI E STUDENTI PORTATORI DI HANDICAP)

Gli insegnanti sono pregati di prenotare la partecipazione delle classi il più presto possibile e comunque entro e non oltre giovedì 23 marzo inviando una e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o telefonando ad Agiscuola Emilia Romagna (051/254582, int. 6 Elena Pagnoni; dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00; il lunedì anche dalle ore 14 alle ore 15).

Una volta concordata la partecipazione e verificata la disponibilità dei posti va inviata una e-mail definitiva di adesione con i numeri precisi dei partecipanti.

L’e-mail di conferma è obbligatoria: saranno considerate prenotate solamente le scuole che l’avranno inviata.

La somma totale per classe va raccolta anticipatamente e versata alla cassa il giorno della proiezione.

E’ necessario quindi che le classi arrivino con qualche minuto d’anticipo.

La tartaruga rossa: La storia di un naufrago su un'isola tropicale deserta e popolata di tartarughe, granchi e uccelli che cerca disperatamente di fuggire, finché un giorno incontra una strana tartaruga che cambierà la sua vita. Attraverso l’animazione il film racconta le grandi tappe della vita di un essere umano. Un capolavoro di animazione e poesia dal celebre Studio Ghibli che ha ottenuto la candidatura al Premio Oscar per il Miglior Film d’Animazione.

Durata: 80

Si pubblica la circolare in oggetto.

PROIEZIONI CINEMATOGRAFICHE PER LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO

DI CESENA SUL TEMA DELL’INTEGRAZIONE

IL PRIMO MERAVIGLIOSO SPETTACOLO

di Davide Sibaldi

Sostenuto dal Comitato italiano per l’Unicef e da Amnesty International

LUNEDI’ 27 MARZO 2017

ORE 10.30 - ELISEO MULTISALA (viale Carducci 7 - Cesena)

PREZZO D'INGRESSO: EURO 4 (INGRESSO GRATUITO PER GLI INSEGNANTI ACCOMPAGNATORI E STUDENTI PORTATORI DI HANDICAP)

Gli insegnanti sono pregati di prenotare la partecipazione delle classi il più presto possibile e comunque entro e non oltre giovedì 23 marzo inviando una e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o telefonando ad Agiscuola Emilia Romagna (051/254582, interno 5 Elena Pagnoni; dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00; il lunedì anche dalle ore 14.00 alle ore 15.00).

Una volta concordata la partecipazione e verificata la disponibilità va inviata una e-mail definitiva di adesione con i numeri precisi dei partecipanti.

L’e-mail di conferma è obbligatoria: saranno considerate prenotate solamente le scuole che l’avranno inviata.

Ciascuna proiezione sarà confermata al raggiungimento di 150 iscritti.

La somma totale per classe va raccolta anticipatamente e versata alla cassa il giorno della proiezione.

E’ necessario quindi che le classi arrivino con qualche minuto d’anticipo.

Il primo meraviglioso spettacolo di Davide Sibaldi

Tratto dal libro GIUSEPPE E LO SPUTAFUOCO, scritto e illustrato dallo stesso regista Davide Sibaldi, il documentario racconta l’emozionante creazione di uno spettacolo teatrale scolastico realizzato con 45 bambini e i loro genitori provenienti da 11 Paesi differenti (Italia, Ghana, Etiopia, Marocco, Nigeria, Cina, Serbia, India, Pakistan, Albania, Romania) alcuni dei quali hanno disabilità psichiche (Autismo, ADHD, BES). Da questo grande evento incentrato sull’integrazione la storia si allarga e tra cartoni animati e interviste ad adulti e bambini di tutto il mondo affronta le tematiche dell’infanzia e dell’integrazione del “diverso”

concentrandosi sugli aspetti positivi, sulla bellezza dell’integrazione.

Durata: 65’

L’AUTORE SARA’ PRESENTE PER DIALOGARE SUI TEMI DEL FILM

CONSIGLIATO PER SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI 1° E 2° GRADO

IN ALLEGATO DOSSIER SUL FILM

 

Emilia Romagna

via Amendola, 11 - 40121 Bologna

tel. 051/254582 – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.agiscuolaemiliaromagna.com - www.facebook.com/agiscuolaemiliaromagna

"Amnesty International patrocina il film per aver deciso di approfondire la realtà italiana attuale sulle tematiche dell'immigrazione e dell'inclusione necessaria e positiva".

AMNESTY INTERNATIONAL Sezione Italiana

"Il Comitato Italiano per l’UNICEF sostiene il film “Il Primo 

meraviglioso spettacolo” per la grande sensibilità e delicatezza 

con cui affronta il tema della discriminazione del diverso e dello 

straniero. I bambini protagonisti si riconoscono uguali 

attraverso il gioco, l’avventura e la scoperta dello spettacolo 

teatrale. Ognuno è libero di essere se stesso e di capovolgere i 

luoghi comuni. 

La conoscenza reciproca si rivela chiave d’ingresso alla libertà, 

all’inclusione e a una crescita serena."

Comitato Italiano per l'UNICEF

In occasione della Giornata internazionale della donna
si apre la rassegna cinematografica "Gli occhi sulla storia" - II edizioneForlì, Cinema Saffi, Viale dell'Appennino 480
martedì 7 marzo 2017, ore 20.45, ingresso gratuito
 

I grandi magazzini (Italia 1939) di Mario CameriniIntroducono: Patrizia Dogliani (storica, Università di Bologna) e MiroGori (critico cinematografico). 
Saluti di Elisa Giovannetti (Assessora Cultura, Politiche giovanili, Pari opportunità del Comune di Forlì). 
Coordina Carlo De Maria (Direttore Istituto storico di Forlì-Cesena)
Scarica la locandina dell'intera rassegna [pdf] o leggi il programma a questo link.
Info: Istituto storico, tel. 0543/28999

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Gli Occhi sulla Storia è una iniziativa promossa dall’Istituto storico di Forlì-Cesena, con il patrocinio, il contributo e la collaborazione del Comune di Forlì (Assessorato alla Cultura, Politiche giovanili, Pari opportunità) e di Atrium Forlì.

PREISCRIZIONI APERTE!

Abbiamo finalmente aperto le preiscrizioni a tutte le destinazioni.

Scegli le destinazioni tra

Europa in College o in famiglia (anche programmi speciali Alternanza)

http://www.salescuolaviaggi.com/estate-inpsieme-2017/estate-inpsieme-2017-estero


Italia

http://www.salescuolaviaggi.com/estate-inpsieme-2017/estate-inpsieme-2017-italia


Preiscrizione direttamente dal nostro sito!

Perchè è importante preiscriversi prima o dopo aver fatto la domanda per il bando? Intanto ti ricordiamo che è necessario fare la domanda all'INPS nei tempi previsti (il Bando scade il 16 Marzo alle ore 12), ma la preiscrizione con noi vi permette di riservare il posto da subito per la vostra destinazione preferita, senza rischio di esaurimento dei posti ed inoltre, quando l'INPS vi comunicherà la vittoria del bando, vi permetterà di avere i documenti necessari in pochi minuti.

(la destinazione Bruxelles verrà attivata la settimana prossima, e via via nei prossimi giorno aggiungeremo foto e contenuti alle destinazioni già attivi)

Mancano solo 14 giorni alla fine del bando
PREISCRIVITI ADESSO


Ti ricordiamo che

Da oggi fino al 16 marzo 2017 alle ore 12 puoi partecipare al bando per le Vacanze Studio INPS presentando domanda per permettere ai tuoi figli di studiare in Italia o all'Estero, con viaggi pagati interamente o in parte dall'INPS.

Nel caso ancora non l'avessi ancora fatto, 

richiedi GRATIS la nostra GUIDA FACILE per ottenere il contributo.

Per ottenerla subito http://www.salescuolaviaggi.com/guida-facile-2017

Telefonaci! Ti offriamo la nostra consulenza gratuita
Telefonaci allo 0541 1741120
E-mail inpsQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GRANDI NOVITA' gli studenti potranno scegliere le destinazioni di tutti i paesi d’Europa ed oltre ai soggiorni in college sarà possibile soggiornare in famiglia anche per le destinazioni all’estero!



Ti aspettiamo!


Lo Staff di
Sale Scuola Viaggi

Incontro con gli autori classi 2ª e 3ªQuindici classi seconde e terze del nostro istituto appartenenti ai tre diversi plessi (Via Pascoli, San Domenico e Calisese), hanno partecipato al progetto “Leggere per crescere” che da vari anni avvicina i nostri scolari alla lettura.

Durante l'anno scolastico gli alunni, con l'aiuto dell'insegnante di lettere, hanno letto in classe il testo “Sarò io la tua Fortuna” degli autori Tomatis Marco e Frescura Loredana. Nel libro, sullo sfondo delle atroci vicende della prima guerra mondiale, viene narrata la vita dei due giovani protagonisti Rigo e Fortuna.

Nella mattinata di sabato 19 marzo 2016, divisi in tre turni differenti, i ragazzi hanno potuto incontrare, nella maestosa aula magna della biblioteca malatestiana di Cesena, i due autori e porre a loro domande e curiosità inerenti al libro e alla loro professione.

Un particolare ringraziamento alla biblioteca malatestiana, nella persona del dott. Paolo Zanfini e alla libreria Giunti di Cesena, grazie al loro aiuto e supporto, infatti, si è potuto attuare il progetto

 

Rassegna fotografica

Quindici classi seconde e terze del nostro istituto appartenenti ai tre diversi plessi (Via Pascoli, San Domenico e Calisese), hanno partecipato al progetto “Leggere per crescere” che da vari anni avvicina i nostri scolari alla lettura.
Durante l'anno scolastico gli alunni, con l'aiuto dell'insegnante di lettere, hanno letto in classe il testo “Sarò io la tua Fortuna” degli autori Tomatis Marco e Frescura Loredana. Nel libro, sullo sfondo delle atroci vicende della prima guerra mondiale, viene narrata la vita dei due giovani protagonisti Rigo e Fortuna.
Nella mattinata di sabato 19 marzo 2016, divisi in tre turni differenti, i ragazzi hanno potuto incontrare, nella maestosa aula magna della biblioteca malatestiana di Cesena, i due autori e porre a loro domande e curiosità inerenti al libro e alla loro professione.
Un particolare ringraziamento alla biblioteca malatestiana, nella persona del dott. Paolo Zanfini e alla libreria Giunti di Cesena, grazie al loro aiuto e supporto, infatti, si è potuto attuare il progetto.

PasquaCome da Delibera Consiglio d'Istituto n.45 del 27/08/2015 si informa l'utenza che gli Uffici di Segreteria resteranno chiusi nella giornata di sabato 26 marzo 2016.

Tutti gli altri gg. gli uffici sono aperti al pubblico con orario antimeridiano dalle 08:00 alle 11:00.

Licei musicali
Continua la trattativa sulla mobilità

La mobilità professionale nei licei musicali è stata il tema della riunione che si è svolta ieri pomeriggio al Miur.

Per la UIL Scuola hanno partecipato Giuseppe D'Aprile e Mauro Panzieri.

In apertura di incontro i rappresentanti del ministero hanno illustrato alle organizzazioni sindacali una bozza di ipotesi contrattuale per dare risposte specifiche al settore, nell’ambito della più ampia azione di mobilità straordinaria.

Alle operazioni di mobilità professionale sono destinati i posti delle classi di concorso nella misura del 50% della disponibilità effettiva di posti a livello provinciale.

A tal fine saranno considerati anche i posti derivati da cattedre ad orario esterno costituite tra gli spezzoni all'interno della provincia. 

In caso di numero dispari di disponibilità, il posto residuo va destinato alle assunzioni da concorso

In particolare, per dare risposte relative alla continuità degli insegnamenti, si è definito che:

1.      il personale che ha insegnato per almeno 10 anni nella specifica disciplina nei soli istituti dove erano già attivate le sperimentazioni di liceo musicale,  ha la precedenza su tutti gli aspiranti nella sola sede di attuale utilizzo;

2.      il personale utilizzato negli ultimi 6 anni nei licei musicali ha diritto alla precedenza nella sola sede di attuale utilizzo;

3.      il restante personale che chiede il passaggio viene graduato aggiungendo ai titoli previsti dalla tabella B punti 12 per ogni anno di servizio svolto per la specifica classe di concorso.

La definizione dell’organico rappresenta un aspetto propedeutico ed imprescindibile per la mobilità. A tale proposito, il  Miur ha chiesto al ministero del tesoro di autorizzare 2.212 cattedre in organico di diritto, in più rispetto all’attuale proprio per riservarle alle  necessarie e relative operazioni (mobilità e concorso) per i licei musicali. 

La UIL Scuola, vista la peculiarità di tali insegnamenti, ha evidenziato che occorre ancora qualche aggiustamento per rispondere all’esigenza di rilancio di un settore qualificante e delicato come quello dei licei musicali, a partire dall'analisi attenta del testo relativo alla sequenza che non può prescindere dagli organici in quanto risulta determinante e necessaria per garantire la continuità didattica degli alunni e di conseguenza del personale in servizio. Inoltre,  relativamente alla disciplina laboratorio di musica d'insieme e alle assegnazioni delle ore di esecuzione ed interpretazione per il primo biennio, ha chiesto all'amministrazione di fornire indicazioni più precise agli uffici scolastici regionali, onde evitare posizioni difformi tra gli stessi. 

In tale contesto,  ha chiesto di considerare il posto dispari utile per la mobilità professionale, dal momento che nella maggior parte delle province italiane risulta attivo un solo liceo musicale, le cattedre uniche per strumento specifico risultano essere numerose. 

L'Amministrazione si è riservata di valutare nel merito le osservazioni avanzate da parte delle organizzazioni sindacali e si è resa disponibile alla stesura di una nuova bozza di sequenza contrattuale, contestualmente all'informativa sugli organici. 

In vista del prossimo incontro,  la UIL Scuola ha chiesto, inoltre,  di affrontare anche gli aspetti relativi all'organico dei licei coreutici.

Le domande, in forma cartacea, dovranno essere presentate presumibilmente tra la metà di aprile e la metà del mese di maggio. Nei prossimi giorni è previsto un ulteriore incontro. 

Mobilità 2016/17
La prossima settimana l’ordinanza

 

Dopo il parere positivo da parte dell'Ufficio centrale del bilancio sul testo del CCNI sulla mobilità che  è ora all'attenzione della funzione pubblica e dell'IGOP, a margine dell'incontro, l'amministrazione ha illustrato il testo relativo all'Ordinanza Ministeriale che dovrebbe essere pubblicata nel corso della prossima settimana.

Pertanto, le domande di mobilità si potranno presentare, presumibilmente secondo la seguente tempistica:

personale docente:

prima fase (art. 6 lettera A) dal 29 marzo al 15 aprile

Successive fasi (art. 6 lettere B, C, D) dal 02 al 25 maggio

personale educativo:

dal 29 marzo al 18 aprile

personale ATA :

dal 22 aprile al 10 maggio

Dirigenti scolastici, la partita del Fondo Unico è tutt’altro che chiusa

Alcune testate giornalistiche locali, ancorché tardivamente, continuano a riportare i contenuti trionfalistici del comunicato dell’Ufficio Stampa del MIUR dell’8 marzo u.s., con il quale si annunciava l’avvenuto sbocco del Fondo per la retribuzione di posizione e risultato dei dirigenti scolastici per il 2015/2016. Proprio questo ritardato adempimento da parte dell’Amministrazione era stata una delle ragioni che avevano indotto FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA e SNALS CONFSAL a proclamare lo stato di mobilitazione dei dirigenti scolastici, con un presidio davanti al MIUR il 9 marzo, ampiamente partecipato, e a chiedere l’attivazione del tentativo obbligatorio di conciliazione e raffreddamento, avviato il giorno successivo alla manifestazione. Un tentativo che non si è al momento ancora concluso, proprio perché i chiarimenti forniti in merito ai punti oggetto della vertenza, fra cui anche il Fondo per il 2015/16, non sono risultati né esaustivi, né convincenti, contrariamente a quanto lascia intendere il comunicato ripreso poi dalla stampa.

I sindacati stanno attendendo di verificare il rispetto degli impegni assunti dall’Amministrazione al tavolo di conciliazione, primo fra tutti quello di spostare la vertenza sul livello politico; fornire le prescritte informative sull’avvenuta certificazione delle risorse da parte del MEF non è più sufficiente, anche se rappresenta il presupposto indispensabile per procedere alla loro ripartizione agli Uffici Scolastici Regionali e attivare i tavoli di contrattazione integrativa. Solo in presenza di questi atti, e non di meri annunci, la questione potrà dirsi positivamente risolta. Oltre a questo, vanno anche reperite le risorse finanziarie necessarie a ripristinare integralmente quelle che la legge 107/2015 destina all’incremento del Fondo Unico e che, invece, il MIUR – su imposizione del MEF – utilizza anche per ripianare presunti “buchi” relativi all’a.s. 2011/12.

Altri impegni riguardano infine le questioni legate al reclutamento e alla valutazione del personale dirigente, di cui abbiamo sollecitato rapide definizioni in connessione con l’auspicabile avvio del negoziato per rinnovare un contratto fermo dal 2009.

A tutt’oggi la realtà dei fatti è un’altra: non vi è traccia delle annunciate convocazioni, e questo non depone certo a favore dell’affidabilità delle nostre controparti politiche e amministrative; pertanto l’affermazione resa dal MIUR - ormai una settimana fa - sull’avvenuto sblocco del Fondo Unico resta priva di alcuna consistenza e può accontentare soltanto chi è disposto a farsi ingannare pur di applaudire ai mirabolanti benefici della “buona scuola”. Una sorta di gioco delle tre carte a cui non siamo disponibili a prestare il fianco. Al contrario, stanno rapidamente maturando le condizioni per dichiarare fallito il tentativo di conciliazione avviato e tuttora in atto, il che renderebbe inevitabile la proclamazione di più incisive forme di lotta a sostegno delle ragioni inascoltate dei dirigenti scolastici.

Roma, 16 marzo 2016

FLC CGIL                           CISL SCUOLA                     UIL SCUOLA                      SNALS CONFSAL

Domenico Pantaleo       Maddalena Gissi               Giuseppe Turi                    Marco Paolo Nigi

Scuola: i sindacati rilanciano una
nuova fase di intensa mobilitazione

Sono diversi i fronti aperti da tempo nel settore scuola, con vertenze che hanno riguardato nelle scorse settimane il personale ATA, il personale docente, quello precario e i dirigenti scolastici. Vertenze che si collocano in un’azione sindacale più ampia che ha per obiettivo il superamento di molte criticità della legge 107 (chiamata diretta dei docenti, bonus legato al merito, agibilità degli spazi contrattuali, esclusione docenti infanzia e Ata dalle stabilizzazioni, precari di seconda fascia, ecc.). Inoltre resta al momento irrisolta, in un quadro di grande incertezza stante l’irrisorio stanziamento di risorse contenuto nella legge di stabilità, la partita del rinnovo contrattuale, bloccato da oltre sette anni. I sindacati lo rivendicano non solo per le attese di un giusto riconoscimento economico e normativo teso a sburocratizzare il lavoro nella scuola, ma anche per riconquistare  il diritto alla piena contrattualità del salario (art. 39 della Costituzione) e delle altre materie su cui si sono avuti interventi disorganici ed estemporanei per via legislativa.

Su tutti questi temi FLC CGILCisl ScuolaUil Scuola e Snals Confsal promuovono iniziative di confronto e mobilitazione che riguarderanno nelle prossime settimane tutte le scuole d’Italia, anche con l’avvio di una raccolta di firme su una petizione che indicherà gli obiettivi ritenuti irrinunciabili per una piena valorizzazione di tutte le professionalità operanti nel settore.

È previsto anche lo svolgimento di una grande assemblea nazionale unitaria delle RSU per il 28 aprileche coinvolgerà rappresentanti eletti nelle RSU, RSA e terminali associativi, riprendendo l’esperienza già attuata l’anno scorso il 18 aprile e l’11 settembre.

Con l'assemblea prenderà avvio una vertenza generale su una piattaforma i cui obiettivi comprenderanno, oltre al rinnovo del contratto nazionale di lavoro, anche tutti gli altri temi riguardanti la qualità della didattica e dell'organizzazione scolastica. In piazza scenderà, ancora una volta, la vera scuola italiana, attraverso i rappresentanti democraticamente eletti da un milione di lavoratori.

Cordialmente
FLC CGIL nazionaleScuola: i sindacati rilanciano una

nuova fase di intensa mobilitazione

Sono diversi i fronti aperti da tempo nel settore scuola, con vertenze che hanno riguardato nelle scorse settimane il personale ATA, il personale docente, quello precario e i dirigenti scolastici. Vertenze che si collocano in un’azione sindacale più ampia che ha per obiettivo il superamento di molte criticità della legge 107 (chiamata diretta dei docenti, bonus legato al merito, agibilità degli spazi contrattuali, esclusione docenti infanzia e Ata dalle stabilizzazioni, precari di seconda fascia, ecc.). Inoltre resta al momento irrisolta, in un quadro di grande incertezza stante l’irrisorio stanziamento di risorse contenuto nella legge di stabilità, la partita del rinnovo contrattuale, bloccato da oltre sette anni. I sindacati lo rivendicano non solo per le attese di un giusto riconoscimento economico e normativo teso a sburocratizzare il lavoro nella scuola, ma anche per riconquistare  il diritto alla piena contrattualità del salario (art. 39 della Costituzione) e delle altre materie su cui si sono avuti interventi disorganici ed estemporanei per via legislativa.

Su tutti questi temi FLC CGILCisl ScuolaUil Scuola e Snals Confsal promuovono iniziative di confronto e mobilitazione che riguarderanno nelle prossime settimane tutte le scuole d’Italia, anche con l’avvio di una raccolta di firme su una petizione che indicherà gli obiettivi ritenuti irrinunciabili per una piena valorizzazione di tutte le professionalità operanti nel settore.

È previsto anche lo svolgimento di una grande assemblea nazionale unitaria delle RSU per il 28 aprileche coinvolgerà rappresentanti eletti nelle RSU, RSA e terminali associativi, riprendendo l’esperienza già attuata l’anno scorso il 18 aprile e l’11 settembre.

Con l'assemblea prenderà avvio una vertenza generale su una piattaforma i cui obiettivi comprenderanno, oltre al rinnovo del contratto nazionale di lavoro, anche tutti gli altri temi riguardanti la qualità della didattica e dell'organizzazione scolastica. In piazza scenderà, ancora una volta, la vera scuola italiana, attraverso i rappresentanti democraticamente eletti da un milione di lavoratori.

Cordialmente
FLC CGIL nazionale

Al via il Referendum sulla Buona Scuola

Si comincia domenica con un’assemblea a Roma. Dal 9 aprile si parte con la raccolta firme.

11/03/2016
Decrease text size Increase text size
Stampa

Domenica 13 marzo dalle ore 10, presso il cinema Palazzo a Roma (quartiere San Lorenzo) avrà luogo l’assemblea dei Comitati promotori di alcuni importanti Referendum sociali. Questi ultimi prevedono il deposito dei quesiti il prossimo 17 marzo, mentre il 9 e il 10 aprile, in centinaia di piazze italiane avrà luogo l’inizio della raccolta delle firme. I Comitati promotori rappresentano decine di organizzazioni tra movimenti, associazioni e sindacati, tra i quali aderisce anche la FLC CGIL.

I Referendum sulla scuola sono relativi all’abrogazione di alcune norme contenute nella legge 107 del 2015. Naturalmente, la FLC CGIL sosterrà tutti i quesiti referendari e darà il proprio concreto sostegno alla raccolta delle firme.

Sulla questione più specifica legata all’abrogazione di alcune norme della legge 107 del 2015 sulla scuola ribadisce il sostegno ai quattro quesiti referendari perché vengano cancellate alcune parti fondamentali: gli ampi poteri concessi ai dirigenti scolastici, il cosiddetto bonus scuolaper le private (in palese contraddizione con quanto recita la Costituzione), l’istituzione deiComitati di valutazione e l’obbligatorietà delle ore di alternanza scuola-lavoro. Sono i punti sostanziali e centrali di una riforma della scuola appiattita su un’ideologia del comando e della subalternità della scuola alle logiche economiche, mentre sacrifica ruolo, funzione e missione della scuola pubblica.

La FLC CGIL ha contrastato fin dalla sua elaborazione le linee “culturali” della legge 107, insieme agli altri sindacati confederali e della scuola, fino allo sciopero straordinario del 5 maggio 2015. Dal governo, tuttavia, si è deciso di proseguire ad oltranza, senza alcun confronto con i soggetti sociali e le organizzazioni sindacali. Il Referendum sulla legge 107 del 2015 s’impone dunque, non solo come utile strumento per abrogare norme sbagliate, ma anche per riaprire un dibattito pubblico sul futuro della scuola pubblica restituendo la parola a chi nelle scuole vive, ai cittadini, territori, alle famiglie e alle tante associazioni interessate a istruzione e educazione nel nostro Paese. Il nostro obiettivo resta quello di garantire a tutti il diritto al saperericonsegnando ai tanti soggetti che vi operano, una scuola pubblica democratica, aperta e laica, in coerenza con i valori repubblicani e costituzionali.

Tra le diverse illegittimità segnalate, poniamo l’attenzione sulla violazione dell’art. 2, del Decreto Interministeriale 24 novembre 1998, 460, secondo cui: “Possono partecipare ai concorsi a cattedre di cui all’art. 1 (a partire dal primo concorso a cattedre, per titoli ed esami, nella scuola secondaria bandito successivamente al 1 maggio 2002), anche in mancanza di abilitazione, coloro che alla data dell’entrata in vigore del presente decreto (in GU 7 giugno 1999, n. 131) siano già in possesso di un titolo di laurea, ovvero di un titolo di diploma conseguito presso le accademie di belle arti e gli istituti superiori per le industrie artistiche, i conservatori e gli istituti musicali pareggiati, gli ISEF, che alla data stessa consentano l’ammissione al concorso. Possono altresì partecipare ai concorsi di cui all’art. 1 coloro che conseguano la laurea entro gli anni accademici 2001-2002, 2002-2003 e 2003-2004 se si tratta di corso di studi di durata rispettivamente quadriennale, quinquennale ed esaennale e coloro che conseguano i diplomi indicati nel comma 1 entro l’anno in cui si conclude il periodo prescritto dal relativo piano di studi a decorrere dall’anno accademico 1998-1999”.

Più precisamente, l’illegittimità si realizza nella mancata previsione di detta clausola di salvaguardia nel bando del concorso 2016 (per la secondaria di I e II grado), considerato che il primo concorso successivo al 1 maggio 2002 è stato quello dell’anno 2012, e che quest’ultimo è stato indetto per un numero limitato di regioni e di classi di concorso .

Pertanto, per alcune regioni e per le classi di concorso di nuova istituzione, o comunque non contemplate nel DDG 82/2012, il primo concorso utile è quello del 2016, stante, altresì, l’adozione del nuovo regolamento sulle classi di concorso che si è reso necessario proprio per consentire l’insegnamento di alcune materie istituite con il D.P.R 15 marzo 2010, n. 89 (licei musicali e coreutici).

La ratio sottesa alla clausola di salvaguardia è quella di applicare tale deroga al primo concorso a cattedre da indire con cadenza triennale e pertanto, la mancata previsione di tale clausola all’interno nei bandi del concorso 2016 determina una ingiustificata disparità di trattamento tra i candidati che hanno beneficiato della clausola di salvaguardia ammessi al concorso a cattedre 2012 (comma 3, art. 2 D.D.G. 82/2012), e gli esclusi dal concorso 2016, che sono stati impossibilitati a partecipare all’ultimo concorso.

Tale differenziazione, peraltro, non trova alcuna giustificazione, in ragione del principio del favor partecipationis. Tale principio, avente carattere generale per tutti i concorsi, comporta, infatti, “l’obbligo per l’Amministrazione, di favorire il massimo accesso, senza introdurre discriminazioni limitative ingiustificate”.

 

ASSOCIAZIONE SINDACALE SERVIZI E TUTELA
TEL. 0984 - 1576012   Numero Verde 800864918
www.assetscuola.com   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Sindacato Asset Scuola ha predisposto i modelli cartacei e invita a presentare domanda e ricorrere entro il 30 marzo i laureati senza abilitazione, i diplomati ITP e magistrale a indirizzo sperimentale linguistico, i docenti di ruolo, gli specializzandi Pas, Tfa sostegno e Afam, gli abilitati all’estero in attesa di riconoscimento del titolo, i laureandi SFP.

Già sul precedente concorso a cattedra del 2012, il Tar Lazio con sentenze nn. 9258, 9490, 9666 del 2015 ha sancito la legittimità della partecipazione alle procedure concorsuali dei laureati non abilitati, annullando il bando nella parte che li escludeva. Le sentenze del Consiglio di Stato nn. 105 e 717 dello stesso anno hanno confermato tale orientamento, consentendo così l’immissione in ruolo dei laureati ricorrenti ammessi con riserva alle prove concorsuali.

Lo stesso è avvenuto per i docenti di ruolo che con sentenza n. 12071/2015 del Tar Lazio che hanno avuto riconosciuto lo stesso diritto. Di fronte a questa giurisprudenza granitica, tuttavia, l’amministrazione e il legislatore continuano a ignorare i punti in diritto.

ASSOCIAZIONE SINDACALE SERVIZI E TUTELA
TEL. 0984 - 1576012   Numero Verde 800864918
www.assetscuola.com   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dipartimento Ufficio Stampa Feder.A.T.A.

Il Governo di sinistra che taglia i posti in favore delle cooperative
Il massacro degli ATA per esternalizzare i servizi
Quello che FLCGIL, CISL, UIL, SNALS e GILDA nascondono…..15.000 POSTI IN MENO

I18 MARZO SCUOLE CHIUSE IN TUTTA ITALIA

SCIOPERO GENERALE DEL PERSONALE A.T.A.

MANIFESTAZIONE A ROMA ORE 11 DAVANTI AL MIUR

AD OGGI IL 70 % DELLE SCUOLE RIMARRANNO CHIUSE NONOSTATE TUTTI I TENTATIVI DI BOICOTTAGGIO

Assemblea sindacaleSi comunica all’utenza che Mercoledì 16 marzo 2016 gli uffici apriranno alle ore 10:30 causa assemblea sindacale del personale.

I ragazzi della classe 1ª F del Plesso di San Domenico scrivono attraverso il metodo antico, la lettera, ad amici di un'altra scuola a Sarsina.

Questo filmato è un invito realizzato dai ragazzi della Classe 1ª F.

{wmv}amini_penna{/wmv}

Pi DayLa scelta della data è ispirata dalla forma decimale del numero 3.14, grafia che indica l'approssimazione ai centesimi di tal numero irrazionale con decimali in realtà infiniti. Durante l'intera mattinata tutte le classi e i docenti saranno coinvolti in giochi a squadre: giochi logici matematici, di memoria, staffetta. Una giornata per celebrare il pi greco, un'occasione per riscoprire il lato divertente della matematica e incoraggiare lo studio di questa affascinante materia.

È il nostro lavoro che fa la scuola.
Scatta la petizione dei sindacati

Contrattostabilità del lavoroqualità dell’apprendimentopartecipazione democratica: sono questi, e altri, i punti essenziali contenuti nella petizione rivolta a tutto il personale della scuola per promuovere la campagna di raccolta firme che apre la nuova stagione di mobilitazione su tutto il territorio nazionale lanciata da FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola e SNALS Confsal.

Vai alla petizione

Al centro, il ruolo della contrattazione come strumento principale di esercizio del diritto del lavoro, il valore della collegialità per far ripartire un’idea di scuola come comunità democratica e l’affermazione dei principi-cardine di una amministrazione semplice, dalla funzionalità trasparente.

Le firme raccolte verranno consegnate alla Presidenza del Consiglio in occasione della manifestazione nazionale delle RSU prevista il prossimo 28 aprile a Roma.

Cordialmente

GRADUATORIE PERMANENTI ATA

Attivate le procedure del concorso dei 24 mesi

Possono partecipare gli aspiranti con 24 mesi di servizio nella scuola statale

Come preannunciato nei giorni scorsi il MIUR con nota 6408 del 07-03-2016 ha indetto il concorso annuale per titoli per l'accesso ai ruoli provinciali dei profili professionali dell'area A e B del personale ATA.

I Direttori Generali di ciascun Ufficio Scolastico Regionale - con esclusione della regione Valle d'Aosta e delle province autonome di Trento e Bolzano - dovranno emanare i relativi bandi per ciascun profilo professionale e per tutte le province di competenza.

Dalla data di pubblicazione di ciascun bando regionale decorrerà il termine di 30 giorni per la presentazione delle domande.

Le domande di inclusione/aggiornamento dovranno essere prodotte con modalità tradizionale utilizzando gli specifici modelli di domanda, inviati tramite raccomandata all'Ambito Territoriale Provinciale della provincia richiesta entro i termini previsti dal relativo bando regionale.

il modello di domanda di scelta delle sedi delle istituzioni scolastiche  (allegato G) dovrà essere inviato, in un momento successivo, tramite le istanze on-line.

Ricordiamo che a tale concorso possono partecipare aspiranti con 24 mesi di servizio nella scuola statale e nel profilo richiesto.

Sul sito Uil scuola gli indirizzi e i recapiti delle nostre sedi territoriali per assistenza e supporto.

PAGAMENTO SUPPLENTI BREVI

In arrivo una nuova emissione speciale

Anche a seguito delle nostre sollecitazioni - che hanno avuto risalto sui media - il MIUR ed il MEF hanno programmato nella nuova emissione speciale per la giornata di martedì 15 marzo, la provvista  necessaria per consentire il pagamento delle retribuzioni arretrate al personale supplente breve e saltuario della scuola.

Tra le cause degli inaccettabili ritardi che colpiscono la fascia più debole dei lavoratori precari della scuola, c'è sicuramente una endemica carenza di fondi che si trascina di anno in anno. A complicare la situazione la macchinosità del sistema che in luogo di una semplificazione annunciata ha introdotto nuovi passaggi burocratici tra amministrazioni che non si parlano e che sovente scaricano l'una sull'altra le responsabilità dei ritardi. Poi i guasti della legge 107 - quella della così detta buona scuola - che invece di ridurre le supplenze brevi le ha fatte esplodere e per ultimo ma non da ultimo il divieto di sostituzione del personale amministrativo e tecnico che è quello che materialmente chiama i supplenti, redige i contratti, predispone i pagamenti e la trasmissione telematica dei dati agli uffici del MEF.

Anche in questa occasione il Governo si presenta come il peggior datore di lavoro; non solo non rinnova i contratti pubblici fermi ormai da oltre sette anni ma non riesce a garantire nemmeno quelli vigenti, negando ai supplenti della scuola il salario dovuto.

Per ricordare i passaggi complessi della procedura alleghiamo una scheda tecnica riassuntiva delle procedure che le singole scuole devono seguire per il pagamento e che vanno ultimate entro le ore 17 del giorno 15 marzo. Se si perde  questo treno si salta un giro ed il ritardo si accumula a quello già esistente. E' necessario rispettare questo termine.

Modalità di acquisizione e pagamento  delle supplenze brevi e degli incarichi di religione

 La scheda della Uil Scuola  

• Le scuole acquisiscono i dati contrattuali relativi alle supplenze brevi/supplenze per maternità/indennità di maternità/incarichi di religione; utilizzando le funzionalità fornite dal SIDI che produce il prospetto R-1; 

• I prospetti R-1 per le supplenze brevi/supplenze per maternità/indennità di maternità/incarichi di religione (IRC con diritto a ricostruzione di carriera, IRC senza diritto a ricostruzione e IRC senza titolo) sono trasmessi dal MIUR al MEF; 

• Il MEF esegue il calcolo delle competenze globali e spettanti alla rata, comunicando l'esito e gli importi da liquidare al SIDI per le supplenze brevi/supplenze per maternità e le indennità di maternità; 

• Il MIUR, per le sole supplenze brevi, avvalendosi del Sistema di gestione dei POS (GePOS) attribuisce il corretto capitolo/piano gestionale, verifica la disponibilità di fondi sui POS per il pagamento ed eventualmente attiva il procedimento per assegnare nuovi fondi mediante la predisposizione di un nuovo decreto di riparto; 

• La scuola, nel corso dello svolgimento del rapporto di lavoro, inserisce utilizzando le funzionalità fornite dal SIDI tutte le eventuali variazioni di stato giuridico, cessazioni anticipate, ecc. e le trasmette a NoiPA mediante apposite funzioni; 

• NoiPA aggiorna, ove necessario, le competenze mensili e trasmette a SIDI quelle relative alle supplenze brevi/supplenze per maternità e alle indennità di maternità; 

• Il MIUR per i soli rapporti di lavoro la cui spesa grava sui POS, mediante il servizio GePOS, procede ad una nuova verifica di capienza e aggiorna la disponibilità di fondi per effetto dei nuovi conteggi; 

• Il DSGA e il DS a conclusione del rapporto di lavoro, o di ogni mensilità in caso di contratti di più lunga durata, verificano la congruità e la completezza dei dati trasmessi e, tramite SIDI, effettuano l'autorizzazione al pagamento (adempimento non previsto per gli incarichi di religione) e la trasmettono a NoiPA mediante SIDI; 

• NoiPA invia il contratto /prospetto R-1, autorizzato dal DSGA e dal DS, al Sistema Spese della Ragioneria per la verifica di capienza finale e in caso di esito positivo produce il cedolino e liquida le competenze mensili. In caso di esito negativo il pagamento delle rate viene temporaneamente sospeso in attesa del ripristino di capienza. Al riaccredito delle somme NoiPA riprenderà l'attività secondo la priorità acquisita e provvederà alla produzione ed alla liquidazione delle competenze.

• Il personale scolastico interessato può consultare in POLIS lo stato del proprio rapporto di lavoro; 

La fase autorizzativa e i vari passaggi

Il dsga controlla le rate - i contratti che il sistema segnala per "autorizzare il pagamento".

vengono ammessi a questa fase i contratti che si trovano nello stato di "Accettato dai NoiPA" e fino alla concorrenza massima della disponibilità caricata sui GEPOS ovvero sui capitoli di bilancio a disposizione di ogni singola scuola.

In questa fase gli aspetti rilevanti sono due:

1. il contratto deve essere nello stato di "accettato da NoiPa" e di questo la responsabilità ricade sulle scuole.  Ovvero ogni singolo contratto deve aver ultimato tutto il processo in tempo utile per l'autorizzazione al pagamento (inserimento dati utili, autorizzazione contratto DS, eventuale inserimento e trasmissione di variazione stato giuridico);

2. la scuola deve avere la disponibilità finanziaria, che spesso manca in quanto il MIUR provvede con ritardo a "caricare" i capitoli di bilancio di ogni singola scuola. E' il motivo per cui i pagamenti vengono autorizzati subordinatamente alla disponibilità finanziaria della scuola.

A questo proposito va ricordato che il MIUR - "carica" i capitoli di bilancio delle scuole verificando la necessità stessa, attraverso i contratti inseriti a sistema. Ciò  significa che è necessario che i contratti vengano inseriti contestualmente l'inizio della supplenza, proprio per dare la possibilità al MIUR di "fotografare" la situazione della scuola e assegnare i fondi necessari.

Successivamente il Dirigente Scolastico, dopo autorizzazione DSGA, valida e trasmette con un'unica operazione il prospetto D-1 "Autorizzazione al pagamento dei rapporti di lavoro" a NoiPA, che lo prende in carico previa verifica di congruenza.

Altra doverosa precisazione (faq n. 41): periodicamente è auspicabile un controllo da parte della scuola del sistema, per verificare quali contratti sono nella fase "da autorizzare il pagamento". Infatti per il DSGA è' possibile autorizzare il pagamento di una rata in stato "da autorizzare DSGA" solamente se è terminato il periodo di supplenza previsto dal contratto oppure se è il primo giorno del mese successivo alla rata da autorizzare."

Questo significa che Questa verifica dovrebbe essere fatta:

• prima di eventuali emissioni speciali - di solito previste per la metà di ogni mese - 

• al termine di ogni contratto;

• ad inizio di ogni mese.

  Mini Glossario

GePOS applicazione che consente agli operatori delle Amministrazioni che utilizzano NoiPA di gestire le competenze spettanti ai dipendenti

NoiPA sistema informativo del MEF realizzato per gestire i dati dei dipendenti amministrati ed il pagamento degli stipendi

POLIS - Istanze On Line applicazione del MIUR che consente una nuova modalità di presentazione delle domande connesse ai principali procedimenti amministrativi. Essa è basata sul Codice dell'Amministrazione Digitale (CAD), che sancisce il diritto da parte dei cittadini ad interagire con la Pubblica Amministrazione, utilizzando gli strumenti offerti dalle nuove tecnologie in alternativa alle modalità tradizionali basate su moduli cartacei. 

POS -  Punto Ordinante di Spesa - delle scuole

SIDI - Sistema Informativo Integrato delle Scuole è il sistema informativo del MIUR fornito alle scuole per lo svolgimento delle operazioni gestionali, amministrative e contabili.

Licei musicali riconoscere l'esperienza valorizzare la specificità pedagogica    

Necessario un momento di confronto con il MIUR.


In questi giorni registriamo la legittima preoccupazione dei docenti già in servizio da molti anni nei licei musicali che, alla luce della recente costituzione delle nuove classi di concorso, della pubblicazione dei bandi di concorso e dell'imminente sottoscrizione del contratto integrativo sulla mobilità, rischiano di non vedere riconfermato il proprio contratto.

Negli anni scorsi la UIL Scuola, da sempre attenta alla tutela di tale insegnamento soprattutto per ciò che rappresenta in termini di offerta formativa, ha più volte evidenziato al MIUR l'importanza di una gestione innovativa condivisa e attenta dei licei musicali che, pur avendo superato gli anni di sperimentazione, non hanno ancora visto la definizione di  un percorso che consenta agli istituti di far tesoro delle tante esperienze già maturate.

L'importante innovazione di questi licei che ha riscosso, in questi anni, un successo didattico e di iscrizioni, deve continuare nella fase di  potenziamento dell'insegnamento delle discipline musicali nella scuola secondaria di secondo grado, al fine di valorizzare le esperienze positive di questi anni.  

Con questo presupposto ed in virtù delle difficoltà ed incertezze emerse nella fase sperimentale, a parere della UIL Scuola, è necessario costruire un sistema propedeutico di dimensioni ben diverse da quello  prefigurato dalle nuove classi di concorso e dalle conseguenze della mobilità impostata su regole inedite.

Per questi motivi, la UIL Scuola, ritiene indispensabile ed urgente un confronto con il MIUR,  (già avanzato in data 25 febbraio u.s.) che parta dalla definizione dell'organico dei licei musicali per arrivare, almeno nell'immediato, a stabilire modalità e titoli, sia per  la partecipazione al concorso che per il passaggio  in tale ordine di scuola,  tutelando la necessaria continuità didattica degli alunni che è garantita  dal personale in servizio.

ScioperoSi inoltra documento come in oggetto.

 

Ass.te Stampa Serena

Corpo Intercomunale di Polizia Municipale Cesena - Montiano

Ufficio Comando

Corso Cavour 103 - 47521 Cesena

tel. 0547 - 354804  

Fax 0547 - 354820

Corsi in prepARAZIONE AL CONCORSO

Si è svolto alle ore 10 del 24 febbraio 2016 l’incontro, da tempo richiesto dalla FLC CGIL e dalle altre organizzazioni sindacali, sulle questioni gestionali aperte con l’introduzione del cosiddettobonus per la valorizzazione del merito docenti (legge 107/15 art 1 commi 126-130).

L’incontro, presieduto congiuntamente dal dott. Jacopo Greco (Direttore generale del Bilancio) e dalla dott.ssa Carmela Palumbo (Direttore generale degli Ordinamenti), ha affrontato due punti: 1. criteri di ripartizione dei 200 milioni di euro a livello territoriale e  tra le istituzioni scolastiche; 2. costituzione e funzionamento del Comitato di valutazione.

Criteri di ripartizione fra le istituzioni scolastiche del bonus

L’Amministrazione ha manifestato l’intenzione di procedere alla ripartizione nel più breve tempo possibile attraverso l’emanazione di un Decreto previsto peraltro dalla stessa legge e seguendo i criteri in linea di massima delineati dal comma 126.

La nostra posizione

Accogliendo come positiva l’intenzione di voler procedere in tempi brevi, abbiamo richiamato, anche per espressa previsione della stessa legge 107/15, la natura di salario accessorio del cosiddetto bonus; in quanto tale esso va sottoposto a contrattazione. In conseguenza di ciò la FLC CGIL ha proposto un passaggio contrattuale nazionale e la successiva contrattazione di scuola, esattamente come avviene per il Fondo dell’Istituzione Scolastica (FIS). È l’unico modo per rispettare la stessa previsione costituzionale che, in materia salariale, indica la strada della contrattazione collettiva.
Per quanto attiene ai criteri di ripartizione, in coerenza con la negoziabilità dei 200 milioni di euro, si possono ben adottare, sia pur con qualche correttivo da contrattare, gli stessi criteri con cui si ripartisce il FIS, anche in via sperimentale.
Su questo argomento, dunque, abbiamo chiesto, unitariamente alle altre organizzazioni sindacali,una verifica politica che porti all’apertura di un confronto di merito finalizzato alla riconduzione del bonus nell’alveo contrattuale, evitando in questo modo la diffusione di un clima generale di scontro nelle scuole e l’attivazione di un inevitabile contenzioso giurisdizionale.

Costituzione e funzionamento del Comitato di Valutazione

L’Amministrazione ha introdotto successivamente tre questioni legate alla costituzione e al  funzionamento del Comitato di Valutazione: se sia regolare o meno la costituzione del Comitato anche in assenza di una delle sue componenti; se il Comitato di Valutazione debba essere considerato un organo perfetto; se sia opportuno fornire da parte del MIUR, anche tramite circolare, delle griglie generali di criteri da offrire alle scuole.
Sulle prime due questioni il MIUR, anche in coerenza con le FAQ pubblicate dall’Amministrazione,ha sostenuto la regolarità della costituzione anche in assenza di una componente e la non perfezione del Comitato.

La nostra posizione

Abbiamo innanzitutto precisato che sarebbe stato opportuno da parte del MIUR astenersi dal pubblicare delle FAQ sull’argomento e che sarà opportuno in ogni caso astenersene d’ora in poi, se si vuole dare senso al confronto iniziato con la seduta odierna. Abbiamo inoltre sottolineato come, vista la delicatezza dei temi in discussione, la legge avrebbe dovuto prevedere strumenti attuativi molto precisi, per cui, in mancanza di ciò non si può sopperire con una circolare che risulterebbe strumento unidirezionale e certamente inefficace.
Nel merito delle questioni la FLC CGIL ha sostenuto innanzitutto come non coerente con l’autonomia scolastica l’indicazione dei criteri da parte del MIUR; ha inoltre ribadito, come del resto aveva fatto in precedenza a commento delle FAQ dell’Amministrazione, la funzione di organo valutante del Comitato. Da ciò il suo carattere di organo perfetto anche per due ragioni: la prima, che non solo l’espressione di un giudizio ma anche l’individuazione dei criteri richiede la perfezione dell’organismo; la seconda, che non si può pensare che il Comitato possa operare a costituzione imperfetta al momento della valutazione del servizio per le immissioni in ruolo: un fatto del genere vedrebbe il Comitato operare in maniera diversa senza che ciò sia stato previsto dalla stessa legge. Per tutte queste considerazioni va da sé che non è neppure pensabile che si possa ritenere operante un organo che agisca senza la presenza di una delle sue componenti.

Sia sulla ripartizione del bonus alle scuole sia sulla costituzione e funzionamento del Comitato di valutazione i rappresentanti dell’Amministrazione hanno preso l’impegno di riportare la discussione di oggi e consultare l’organo politico indicando come data di massima per il prossimo incontro il 3 o 4 marzo prossimi.

Pubblicizzazione Corso Formazione "Mobilità e Concorso" GRATUITO - Anief
 

Alla cortese attenzione del Dirigente Scolastico.

Con la presente si invita la S.V. a rendere effettiva la diffusione dell'informazione circa l'evento seminariale che si svolgerà prossimamente e destinato a tutto il personale della scuola.

Si prega, pertanto, di diffondere l'iniziativa mediante affissione all'apposito ALBO dei Corsi di Formazione mediante MAIL al personale in servizio nel Vostro Istituto.

Un nostro collaboratore verificherà che l'informazione sia correttamente avvenuta.

Confidando nella Vostra collaborazione, 

porgo cordiali saluti.

Mobilità: in arrivo l'ordinanza con i dettagli operativi

A partire da fine marzo le domande, i movimenti entro giugno

In data odierna si è svolto un incontro tra il MIUR e le Organizzazioni Sindacali per analizzare il testo dell'ordinanza ministeriale di prossima emanazione, relativa al contratto sulla mobilità a.s. 2016/17.

Per la UIL Scuola hanno partecipato Giuseppe D'Aprile e Mauro Panzieri.

L'Amministrazione in apertura di incontro ha presentato alle organizzazioni sindacali la bozza dell'ordinanza ministeriale e comunicato che il contratto sulla mobilità e' al momento all'attenzione dell'Ufficio Centrale Bilancio per poi passare al vaglio della Funzione Pubblica.

I rappresentanti del MIUR, salvo diverse indicazioni da parte della Funzione Pubblica, hanno ipotizzato che la pubblicazione dell'Ordinanza Ministeriale avverrà entro il 20 marzo e riporterà le seguenti scadenze di presentazione delle domande:

Personale docente

Mobilità - Fase A - trasferimento e mobilità professionale provinciale di cui all'art. 6 del CCNI

Le domande si potranno presentare presumibilmente tra fine marzo e fine aprile 2016;

Le preferenze esprimibili, saranno in numero non superiore a 20 per le scuole dell'infanzia e primarie ed a 15 per le scuole secondarie di I e II grado.

Mobilità - Fase B, C e D di cui all'art. 6 del CCNI 2016/17

Le domande si potranno presentare presumibilmente nel mese di maggio 2016.

Trasferimento provinciale su ambiti - assunti da concorso (fasi B e C Legge 107/15): gli interessati potranno esprimere fino a tutti gli ambiti della provincia di attuale assunzione.

Trasferimento e mobilità professionale interprovinciali fasi B e D: si potranno esprimere sino a 100 preferenze tra ambiti e province.

Su questo punto la UIL Scuola, insieme alle altre organizzazioni sindacali ha chiesto di dare agli interessati la possibilità di scegliere indistintamente ambiti e/o province senza alcun vincolo numerico. L'amministrazione si è riservata un approfondimento in merito.

Trasferimenti interprovinciali fase C: gli interessati dovranno esprimere tutti gli ambiti territoriali anche attraverso le preferenze sintetiche delle province

La pubblicazione dei movimenti avverrà secondo la seguente tempistica:

trasferimenti e mobilità professionale provinciale - fase A - entro il 20 giugno 2016;

trasferimento provinciale assunti da concorso (fasi B e C Legge 107 2015) e trasferimento e mobilità professionale interprovinciali fasi B, C e D:

scuola primaria e scuola dell'infanzia entro l'11 luglio 2016;

scuola secondaria di primo grado entro il 20 luglio 2016;

scuola secondaria di secondo grado entro il 30 luglio 2016.

Le domande dovranno essere presentate in modalità online attraverso il portale Polis-Istanze online.

Il MIUR, in tempo utile, pubblicherà tutta la modulistica sul sito istituzionale.

La UIL Scuola ha chiesto che, relativamente alla documentazione da allegare alla domanda, anche le certificazioni mediche possano essere presentate in modalità online.

Inoltre, alla luce della costituzione delle nuove classi di concorso, ha richiesto all'Amministrazione di fissare un incontro urgente in merito alla mobilità professionale prevista per i licei musicali.

E' necessario, secondo la UIL, definire modalità e titoli utili per il passaggio in tale ordine di scuola a tutela della continuità didattica degli alunni e del personale già utilizzato negli anni precedenti.

L'amministrazione su questo ultimo punto si è resa disponibile.

Personale ATA

La presentazione delle domande, in modalità online, è prevista nel mese di aprile con scadenza nel mese di maggio. Nel mese di luglio avverrà la pubblicazione dei movimenti.. Per quanto riguarda l'ordinanza ministeriale, nulla è cambiato rispetto a quella dell'anno precedente.

Personale educativo

In deroga alla legge può presentare domanda di mobilità interprovinciale.

Quindi può presentare sin da subito domanda di trasferimento e di passaggio per non più di tre province oltre quella di titolarità.

La presentazione delle domande, è prevista nel mese di marzo con scadenza nel mese di aprile. La pubblicazione dei movimenti avverrà nel mese di giugno.

Concorso docenti: le domande
dal 29 febbraio al 30 marzo

Sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale (4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami n. 16 del 26 febbraio 2016) i bandi del concorso a cattedre. Le domande si presentano dal 29 febbraio fino al 30 marzo 2016 (ore 14) attraverso le istanze online. È disponibile sul nostro sito una scheda che illustra le procedure da seguire per la registrazione.

Per sapere chi può partecipare al concorso e quando si svolgeranno le prove scritte e oralicontinua a leggere la notizia.

Ulteriori approfondimenti e una puntuale analisi dei provvedimenti, saranno pubblicate nei prossimi giorni sul sito e nel nostro speciale.

Cordialmente
FLC CGIL nazionale

La richiesta al Governo è di cancellare l'effetto del combinato disposto tra la legge di Stabilità di quest'anno (articolo 1, comma 333) e la legge 107: le scuole non possono chiamare supplenti per il primo giorno di assenza dei docenti e per la prima settimana di assenza del personale Ata.

"Tale disposizione sta provocando forte disagio nelle scuole, in particolare gravi lesioni del diritto allo studio degli alunni, nonché problemi di sicurezza e garanzia dell'igiene. L'applicazione di questa norma significherebbe precipitare le scuole nel caos in occasione di ogni assenza del personale", scrivono i dirigenti, secondo quanto riferisce La Repubblica.

"Non sappiamo come fare, ci sono casi in cui devi mettere in classe un bidello a fare il maestro, gli insegnanti sono disponibili, ma non si può sempre chiedere loro di coprire i buchi con ore in più. Chiediamo che il ministero si attivi per ripristinare la possibilità di chiamare sostituti sin dal primo giorno".

I presidi intanto cercano soluzioni.

Il ministero con una circolare ha chiarito che l'organico "potenziato", ovvero docenti assunti in più previsti in arrivo a novembre, può essere utilizzato per le supplenze brevi. "Ma dovevano essere utilizzati per ampliare l'offerta didattica, non come tappabuchi", contestano i presidi e gli stessi docenti.

È arrivato il momento di dire BASTA a queste ingiustizie perpetrate dal Governo nei confronti della Scuola. La nostra proposta ha come obiettivo quello di far arrivare la voce delle migliaia di precari italiani al Ministero dell’Istruzione. Mandiamo quindi l'ennesima richiesta al Governo di cancellare la norma che proibisce queste supplenze per ridare tranquillità, pulizia, efficienza e sicurezza alle nostre scuole.

ASSOCIAZIONE SINDACALE SERVIZI E TUTELA
TEL. 0984 - 1576012   Numero Verde 800864918
www.assetscuola.com   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Rimangono fuori dal concorso pubblico tutti i docenti precari non abilitati con 36 mesi di servizio, i docenti di ruolo e i giovani laureati.                                

Il Sindacato Asset Scuola è pronto a presentare Ricorsi nelle Aule di Giustizia, perché chi ha i titoli per concorrere non può essere estromesso. Asset inoltre, impugnerà l’esclusione illegittima dal concorso a cattedre dei circa 5mila abilitandi di sostegno e di tutti gli abilitandi su disciplina che stanno completando il loro percorso formativo (non concluso in quasi tutti i casi per ritardi dipendenti dall’università organizzatrice).                                

ASSOCIAZIONE SINDACALE SERVIZI E TUTELA
TEL. 0984 - 1576012   Numero Verde 800864918
www.assetscuola.com   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Trenta ore per la vita.

Caro sostenitore, cara sostenitrice, in Italia più di 50 bambini all’anno, uno a settimana, perdono la vita per soffocamento causato dall'ostruzione delle vie aeree. Muoiono perché chi gli è accanto in quel momento non sa come intervenire. Per prevenire la morte da soffocamento abbiamo lanciato un corso online sulle manovre di disostruzione pediatrica pensato per i genitori, tutti gli operatori dell’infanzia, e più in generale tutti coloro che si trovano a passare del tempo con lattanti e bambini.  Da oggi bastano dunque un pc o tablet e una connessione internet per imparare a salvare la vita dei bambini. Grazie a questo corso saprai come intervenire in caso di soffocamento nel bambino, conoscerai gli alimenti e oggetti pericolosi per ogni fascia d'età e le regole del pronto soccorso
pediatrico.

Acquista Ora / Regala Ora

L'Associazione Trenta Ore per la Vita Onlus dedica questa iniziativa ai bambini malati di tumore. Infatti, il 45 per cento del ricavato della vendita del corso online andrà a sostenere il Progetto Home

fai un regalo utile per la crescita dei tuoi bambini, dei tuoi nipoti e delle persone che ami. Regalati o regala il corso online sulle manovre di disostruzione pediatrica. Chi salva un bambino salva il mondo intero.

Acquista Ora / Regala Ora

ASSOCIAZIONE TRENTA ORE PER LA VITA ONLUS
via Della Giuliana, 80 - 00195 Roma - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel 06 39.72.55.71 - fax 06 39.72.04.52 - C.F. 96335540587

Se non vuoi più ricevere questo tipo di email, clicca qui

Agiscuola Emilia Romagna

 

PROIEZIONE PER LE SCUOLE SECONDARIE DI 2° GRADO DI FORLI’

 

La famiglia Bélier

Un film di Eric Lartigau

 

MERCOLEDì 15 APRILE 2015

ORE 10

presso MULTISALA ASTORIA (viale dell’Appennino) e

CINEMA SAFFI D’ESSAI MULTISALA (viale dell’Appennino 480)

 

PREZZO D'INGRESSO: EURO 4,00 (INGRESSO GRATUITO PER GLI INSEGNANTI ACCOMPAGNATORI E STUDENTI PORTATORI DI HANDICAP)

 

Gli insegnanti sono pregati di prenotare la partecipazione delle classi il più presto possibile e comunque entro e non oltre venerdì 10 aprileinviando una e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o telefonando ad Agiscuola Emilia Romagna (051/254582, int. 6 Sara Bovoli; dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00, il lunedì anche dalle ore 14 alle ore 15).

Una volta concordata la partecipazione e verificata la disponibilità va inviata una e-mail definitiva di adesione con i numeri precisi dei partecipanti. L’e-mail di conferma è obbligatoria: saranno considerate prenotate solamente le scuole che l’avranno inviata.

Ciascuna proiezione sarà confermata al raggiungimento di almeno 150 presenze.

La somma totale per classe va raccolta anticipatamente e versata alla cassa il giorno della proiezione.

E’ necessario quindi che le classi arrivino con qualche minuto d’anticipo.

Nella famiglia Bélier, sono tutti sordi tranne Paula (Louane Eméra), che ha 16 anni. Nella vita di tutti i giorni, Paula svolge il ruolo indispensabile di interprete dei suoi genitori, in particolare nella gestione della fattoria di famiglia. Un giorno, incoraggiata dal suo professore di musica che ha scoperto che possiede un dono per il canto, decide di prepararsi per partecipare al concorso canoro di Radio France. Una scelta di vita che per lei comporterebbe l'allontanamento dalla sua famiglia e l'inevitabile passaggio verso l'età adulta.

Scheda filmografica in allegato.

Insieme per la scuolaSi comunica che Conad ha deciso di riproporre il Progetto “Insieme per la Scuola” che ha l’obiettivo di fornire materiale didattico e attrezzature informatiche e multimediali in forma totalmente gratuita alle scuole. A partire dal 23 Marzo e fino al 17 Maggio 2015, le Famiglie che faranno la spesa nei punti vendita Conad che espongono il materiale pubblicitario, riceveranno gratuitamente, insieme ad ogni bollino utile a collezionare i libri del programma Scrittori di Classe, 1 BUONO “Insieme per la Scuola”.

pasqua

Si ricorda che le Vacanze di Pasqua sono programmate dal 02 al 07 Aprile compresi e che gli Uffici rimarranno chiusi nella giornata del 4 Aprile, svolgendo, nel suddetto periodo solo orario antimeridiano (8,00-11,00) di apertura al pubblico.

Le lezioni riprenderanno l’8 Aprile.

Giunga alle famiglie, agli alunni ed a tutti gli operatori scolastici il più sincero augurio di pace e serenità.

Il Dirigente Scolastico

Alcuni alunni della classe 3ª F accompagnati da insegnanti e genitori hanno partecipato  al "Weekend del giovane lettore" svoltosi a BolognaFiera. Per la prima volta la fiera del libro  ha aperto le porte agli studenti.

Varie le iniziative a cui hanno aderito: dall'incontro con il cast di"Braccialetti rossi" per la presentazione del libro appena uscito, alla festa per i 150 anni del libro " Alice nel paese delle meraviglie", momento che prevedeva la presenza del primo pasticcere al mondo. che ha realizzato una mega torta dedicata ad Alice.

Hanno poi visitato la mostra degli illustratori con l'esposizione di tavole coloratissime provenienti da tutto il mondo.

Una splendida esperienza e un'altra opportunità di crescita che la nostra scuola è riuscita ad organizzare per alcuni dei suoi studenti.

SI ringraziano insegnanti e genitori che hanno collaborato all'iniziativa.

Si ricordo che mercoledì 1 aprile NON ci sarà lezione perché iniziano le vacanze di Pasqua.

Quindi ci vediamo MERCOLEDI’ 8 APRILE alle 15:00.

I ragazzi e i genitori sono già stati avvisati a voce, tramite posta elettronica o via cellulare.

Colgo l’occasione per fare i miei più sinceri auguri di Buona Pasqua.

Bonnes Fêtes de Pâques!

Emanuelle Caillat

Gent.me professoresse, egregi professori,

vi segnaliamo un interessante articolo apparso oggi su la Repubblica scritto da Giuseppe Tornatore sull’importanza della visione dei film in sala cinematografica.

Potete cliccare sul link sottostante oppure leggerlo in allegato.

Il commento di Tornatore accompagna un articolo che denuncia la recente chiusura di centinaia di piccole sale a causa della digitalizzazione dei cinema.

Buona lettura!

Agiscuola Emilia Romagna

Scuola Next

Care/i Colleghe/i,

si comunica che nel periodo di chiusura della scuola per le Vacanze di Pasqua dalle ore 17.00 del 1 aprile 2015 alle ore 17.00 del 7 marzo 2015 i docenti avranno nuovamente la possibilità di aggiornare i Registri di Classe con i dati relativi al periodo 15/09/2014 – 01/04/2015 in quanto l'applicativo sarà sbloccato relativamente al Controllo delle firme.

Si ribadisce la disponibilità del responsabile del servizio prof. Rocca Marcello ad affiancare i colleghi in caso di difficoltà.

Si avvisa che è avvenuto il deposito dell'elenco provvisorio degli elettori del CSPI e che lo stesso è reperibile all'albo on-line. Avverso la compilazione degli elenchi è ammesso ricorso in carta semplice da parte degli aventi diritto entro 3 giorni dalla data odierna.

SANNO2
 
 

Il 23 aprile esce nelle sale italiane I BAMBINI SANNO

[GUARDA IL TRAILER DEL FILM]

ROMA - "Spero che lo vedano i nostri genitori, così ci capiranno meglio". Quello che Walter Veltroni definisce "il complimento più bello" l'ha fatto una ragazzina dopo aver visto il suo docufilm I bambini sanno. La frase è stata scelta per il poster, è lo slogan ideale, i bambini sanno molte cose, possono insegnarle agli adulti. In uscita nelle sale (distribuito da Bim) il 23 aprile, dopo un'anteprima all'Auditorium Parco della Musica di Roma il 14, I bambini sanno (che arriva dopo il successo del precedente documentario di Veltroni, Quando c'era Berlinguer, appena premiato con un Nastro d'argento) è un viaggio attraverso l'Italia, e la vita anche, e il futuro, con gli occhi dei ragazzini. Parlano trentotto bambini fra gli 8 e i 13 anni (Veltroni ne ha incontrati più di trecento), "di tutti i ceti sociali, di moltissime regioni italiane - spiega l'autore - di diverse identità culturali e religiose, raccontano soprattutto quel tempo della vita, il rapporto con la famiglia, con l'amore, con la speranza, anche con Dio"...

Sono pensieri grandi quelli che i ragazzini traducono in parole, frutto di ragionamenti, "quante volte, quand'eravamo bambini noi, prima di dormire abbiamo pensato a noi stessi, alla nostra coscienza, ci siamo interrogati sul futuro, sui nostri genitori. Quello è il tempo delle domande - dice ancora Veltroni - e ho voluto raccontare le risposte che i bambini si son dati alle grandi domande". Un lavoro che parte da lontano, "dal punto di vista letterario, cinematografico e umano mi ha sempre interessato quel tempo della vita in cui si diventa ciò che poi si è, quegli anni in cui non si è del tutto bambini e non si è del tutto ragazzi, in cui tutte le esperienze e le emozioni lasciano un segno talmente forte, in cui ogni scoperta viene razionalizzata". Basta ascoltare. E non pensare che i bambini non abbiano un pensiero elaborato, "i grandi spesso parlano con loro a voce alta, scandiscono le parole - osserva l'autore ! - manca solo che usino il verbo all'infinito come fanno gli stranieri... Io ho cercato di ascoltarli e di raccontare proprio come ogni cosa, in quel tempo della vita, venga vissuta, metabolizzata, macinata, interpretata" [...] di Alessandra Vitali da Repubblica.it

Presto il quaderno di approfondimento del film

Per info e prenotazioni n°verde 800 931105 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
 
 
I bambini sanno  

I bambini sanno

Trentanove bambini , tra gli otto e i tredici anni, osservano e giudicano l’Italia, la loro vita, i grandi, il futuro...
 
 
 
 
 

Gent.me professoresse, egregi professori,

vi informiamo che la Regione ha  prorogato il progetto Carta Doc per gli  anni scolastici 2014/2015, 2015/2016 e  2016/2017.

Carta Doc è una  tessera attivata dall’Assessorato alla Scuola della Regione Emilia-Romagna e  dall’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna riservata a  tutto il personale docente e non docente delle scuole statali e paritarie e ai formatori degli  enti di formazione del sistema IeFP dell’Emilia-Romagna che dà  l’opportunità di acquistare a prezzo scontato biglietti del cinema e altri beni  e servizi di natura culturale.

Agis aderisce al progetto con diverse sale  cinematografiche appartenenti al suo circuito d’essai Fice, che propongono un  prezzo ridotto dal lunedì al venerdì (esclusi i festivi)  sull’ingresso.

L’elenco delle sale cinematografiche  aderenti all’iniziativa è pubblicato all’indirizzo  http://scuola.regione.emilia-romagna.it/servizi/cartadoc

La  carta è scaricabile online all'indirizzo http://scuola.regione.emilia-romagna.it/servizi/cartadoc/scarica-la-cartadoc

Agiscuola  Emilia Romagna via Amendola, 11 - 40121 Bologna

tel.  051/254582 – fax. 051/255942 – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.agiscuolaemiliaromagna.comwww.facebook.com/agiscuolaemiliaromagna

Si avverte l'Utenza che la Dott.ssa Elma Sukaj sarà assente per motivi di salute dal 25 marzo al 5 aprile.

Corsi online di aggiornamento per docenti

CREARE APPLICAZIONI CON LIVECODE (BASE ed AVANZATO)

Neol srl - Didacta.com, Ente Accreditato per la formazione dei Docenti dal 2006 (Direttiva 90/03), desidera proporre all'attenzione dei vostri docenti un corso di sviluppo software. Vi chiediamo cortesemente di dare la massima diffusione a questo messaggio esponendo il volantino in allegato nella bacheca del vostro istituto e/o inoltrandolo ai docenti interessati.

Prendendo spunto dal documento La Buona Scuola, che prevede l'introduzione del coding (la programmazione) nella scuola italiana, proponiamo  due corsi online sull'ambiente di sviluppo LiveCode . Un corso base per chi si avvicina per la prima volta a LiveCode ed un corso avanzato per chi già conosce questo ambiente di sviluppo.

LiveCode è uno strumento gratuito ed opensource che permette di creare delle applicazioni interattive e multimediali per le principali piattaforme mobili e desktop, con un semplice linguaggio di programmazione, simile alla lingua inglese.

Obiettivo del CORSO BASE è fornire ai docenti le informazioni per realizzare delle semplici applicazioni con LiveCode ed accompagnare i corsisti  nella realizzazione di una applicazione. Inoltre verranno proposti dei materiali per insegnare LiveCode ai ragazzi coinvolgendoli in modo ludico e creativo nella programmazione e nella creazione di nuove applicazioni.

Il corso avrà inizio il 30 marzo 2015 ed avrà  termine  a fine giugno 2015

Il costo di partecipazione, riservato agli insegnanti, è di soli 120,00 euro

Obiettivo del CORSO AVANZATO è quello di  approfondire alcuni aspetti dello sviluppo con LiveCode ed in particolare l'utilizzo dei database, lo sviluppo di giochi interattivi e lo sviluppo di applicazioni per i dispositivi mobile Android.

Il corso avrà inizio il 30 marzo 2015 ed avrà  termine  a fine giugno 2015

Il costo di partecipazione, riservato agli insegnanti, è di soli 120,00 euro

Le iscrizioni sono aperte e verranno ammessi ai corsi i primi 30 iscritti per ogni livello.

Entrambi i corsi sono di 20 ore si compongono di 9 moduli con spiegazioni dettagliate, video e delle esercitazioni pratiche.

Inoltre, assistiti dal docente, i corsisti verranno guidati nella realizzazione di una applicazione.

La frequenza al corso di aggiornamento viene certificata con il rilascio di un attestato finale.

Tutte le informazioni sul corso  e il modulo di iscrizione online sono disponibili sul sito www.didacta.com alla pagina  www.didacta.com/corsi_livecode.html

Per ricevere maggiori informazioni o segnalare il vostro interesse è possibile contattare l'ufficio di DIDACTA.COM - NEOL SRL ai seguenti recapiti:

Telefono: 0492953430

Email:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cordialmente,

didacta.com

NEOL SRL  

Società partecipata dall'Università di Padova

Lezioni di economia e finanza grazie alla BCC di Sala. Un importante progetto didattico è stato realizzato dalla Scuola Secondaria di 1º Grado “Via Pascoli” di Cesena nel plesso scolastico di Calisese.

urgente

Si ricordano i termini per la presentazione delle domande di mobilità:

Personale ATA entro il 15 Aprile 2015

Personale Docente e Educativo entro il 16 Marzo 2015

avviso

Nuova Convenzione INPS e vantaggi per i Prestiti  in convenzione

 Si comunica che a seguito della fusione Inps, Inpdap, il Super Inps subentra in tutti i rapporti degli enti previdenziali che cesseranno formalmente il loro lavoro venendo incorporati nel unico ente previdenziale Inps.

 Il Super INPS ha pubblicato le nuove condizioni per aderire alla nuova convenzione per la concessione di Prestiti Pluriennali.

La direttiva ha l'obiettivo di disciplinare le modalità operative e applicative per la concessione, da parte solo delle banche accreditate presso Inps, dei prestiti da estinguersi attraverso la cessione del quinto dello stipendio e di facilitarne l’accesso sia per il singolo Iscritto che per la Scuola.

Sulla base della convenzione i finanziamenti dovranno risultare migliorativi con:

Tassi di interesse agevolati e controllati dal Super INPS

Senza alcuna motivazione

Tempi di erogazione rapidi

Anche prossimi alla pensione o con altri prestiti in essere

Possibilità di un secondo prestito in busta paga grazie all’accordo con il MIUR Regionale

eTwinning Newsletter-marzo 2015

TrinityCalendario dei corsi pomeridiani in preparazione al Trinity.

All'interno del progetto Ragazzi a RAPpORTO informiamo che lo staff del progetto ha organizzato per VENERDI 13 MARZO a Calisese, presso l'aula di Musica, l'incontro con l'esperto AGRONOMO e nonno Romano (direttore dell'orto) per le classi seconde alle ore 10, per le classi prime alle ore 11 e per le classi terze alle ore 12.

La Psicologa Valentina Spada in CENTRALE il giorno giovedì 12 Marzo sarà assente per motivi di salute e sarà sostituita dalla Psicologa Chiara Abeille (solo per i colloqui per nuove richieste e gli interventi di incontro istituzionale con l'alunno e il coordinatore - v. schede di segnalazione alunni).

La Psicologa Erica Mortola sarà assente a SAN DOMENICO giovedì 19 marzo e sarà sostituita dalla Psicologa Alessandra Filipelli sempre solo per i nuovi colloqui, non quelli con utenti già seguiti dalla Psicologa referente dello Sportello di quel plesso, che verranno per l'occasione solo rinviati di una settimana. 

 

 

Gentilissimi,

la presente per informarVi che è stato pubblicato il bando, in scadenza il 9 marzo p.v., per l’ammissione al “Corso di Formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di Sostegno didattico agli alunni con disabilità” diretto dalla Professoressa Roberta Caldin, per l’anno accademico 2014-2015.

Di seguito il link al bando, le indicazioni per la presentazione delle candidature e i contatti degli Uffici preposti per ogni eventuale informazione.

http://www.unibo.it/it/didattica/formazione-insegnanti/corso-di-formazione-per-il-sostegno-aa-2014-2015

Per informazioni: Fabio Pizzimenti

Fondazione Alma Mater - Area Alta Formazione

Tel. 0512091355

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cordialmente

 

Paola Giglio

Area Alta Formazione-Fondazione Alma Mater

Tel: 0512091357

Via delle Belle Arti, 42

Bologna

PROIEZIONI PER LE SCUOLE DI CESENA DEI FILM

 

MARAVIGLIOSO BOCCACCIO

Regia dei fratelli Taviani

MERCOLEDì 18 MARZO 2015

I fratelli Taviani si ispirano a cinque novelle del Decamerone nel loro nuovo attesissimo film

 

BUONGIORNO TARANTO

Regia di Paolo Pisanelli

MERCOLEDì 25 MARZO 2015

Buongiorno Taranto racconta tensioni e passioni di una città immersa in una nuvola di smog, una città intossicata ad un livello insostenibile. Aria, terra e acqua sono avvelenati dall’inquinamento industriale, all’ombra del più grande stabilimento siderurgico d’Europa, costruito in mezzo alle case e inaugurato quasi cinquant’anni fa.

IL REGISTA PAOLO PISANELLI SARA’ PRESENTE IN SALA E INCONTRERA’ GLI STUDENTI

(La data del 25 marzo sostituisce quella comunicata in precedenza)

 

INIZIO PROIEZIONI ORE 9.30

PRESSO CINEMA SAN BIAGIO (via Aldini 24 - Cesena)

 

PREZZO D'INGRESSO: EURO 4,00 (INGRESSO GRATUITO PER GLI INSEGNANTI ACCOMPAGNATORI E STUDENTI PORTATORI DI HANDICAP)

 

Gli insegnanti sono pregati di prenotare la partecipazione delle classi il più presto possibile e comunque entro e non oltre lunedì 16 marzo (per la proiezione del 18 marzo) e lunedì 23 marzo (per la proiezione del 25 marzo) inviando una e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) o telefonando ad Agiscuola Emilia Romagna (051/254582, int. 6 Sara Bovoli; dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00).

Una volta concordata la partecipazione e verificata la disponibilità va inviata una e-mail definitiva di adesione con i numeri precisi dei partecipanti. L’e-mail di conferma è obbligatoria: saranno considerate prenotate solamente le scuole che l’avranno inviata.

Ciascuna proiezione sarà confermata al raggiungimento di almeno 70 presenze.

La somma totale per classe va raccolta anticipatamente e versata alla cassa il giorno della proiezione.

E’ necessario quindi che le classi arrivino con qualche minuto d’anticipo.

Si  segnala quanto pubblicato sul sito www.istruzioneer.it relativamente all'oggetto.

Link diretto: http://ww2.istruzioneer.it/2014/03/26/concorso-pubblico-per-titoli-per-lassegnazione-di-borse-di-studio-in-favore-delle-vittime-del-terrorismo-e-della-criminalita-organizzata/

Scadenza delle presentazione delle domande: 30 giorni dalla data di pubblicazione del bando nella Gazzetta ufficiale (14 marzo).

Un cordiale saluto

 

Lorella Zauli

Area “Sostegno alla persona”

Ufficio Scolastico Regionale Emilia-Romagna

Ufficio XI – Ambito Territoriale per la provincia di Forlì-Cesena

 

L'ITALIANO IN SCENA
La comunicazione nella madrelingua
Martedì 25 marzo, primo webinar di italiano

Una didattica per competenze, nella comunicazione in madrelingua, va riferita alle abilità di uso della lingua e alla padronanza dell’uso, consapevole e autonoma. Questo richiede conoscenze dei processi di comunicazione e del sistema linguistico, nonché l’analisi di situazioni reali di impiego delle competenze stesse. Nell’ambito della riforma, inoltre, è imprescindibile per gli insegnanti avere chiaro, come riferimento, il sistema incrociato rappresentato da profilo dello studente, traguardi e obiettivi. La prima parte del seminario esplora, con essenzialità, il rapporto cruciale tra saperi disciplinari e competenze chiave. La seconda parte, attraverso l’esempio di una unità di apprendimento di educazione linguistica, discute gli snodi di una didattica per competenze: dai criteri di progettazione, alla pluralità di compiti e situazioni per promuovere competenze comunicative, alle strategie e alle tecniche p er la conduzione delle attività, alla costruzione e all’impiego di strumenti valutativi.


Affronteremo questi e altri temi con Roberta Rigo, docente ed esperta in ricerca didattica e counselling formativo


Iscrizione online

 

DISCLIPLINE E COMPETENZE
Sviluppare la competenza digitale per una cittadinanza attiva
Mercoledì 26 marzo, terzo webinar interdisciplinare sulla didattica per competenze

Nel XXI secolo per un pieno esercizio della cittadinanza il possesso della competenza digitale risulta determinante; questo, in estrema sintesi, è uno degli input contenuti sia nella Strategia di Lisbona (del 2000) che nella Strategia Europa 2020 (del 2010).

La competenza digitale è la quarta delle otto competenze chiave per l'apprendimento permanente descritte nella Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006. Consiste nel saper utilizzare con dimestichezza e spirito critico le tecnologie della società dell’informazione per il lavoro, il tempo libero e la comunicazione ed è supportata da abilità di base nelle TIC.

In che modo la scuola forma a questa competenza?

Affronteremo questi e altri temi con Sandra Troia, laureata in lettere moderne con indirizzo storico artistico e abilitata all'insegnamento con concorso ordinario. Dal 1999 ha avviato collaborazioni con enti di formazione e scuole svolgendo il ruolo di tutor, docente, responsabile della valutazione e progettista di interventi formativi diretti ad allievi in obbligo scolastico e/o formativo, adulti e docenti.

Iscrizione online

 

IL SIGNIFICATO DELL'ANTICO
I luoghi dell'antico
Giovedì 27 marzo, terzo webinar di storia

L'intervento riguarda lo spazio come frutto dell'interazione tra natura e cultura partendo da tre aspetti del mondo antico che hanno segnato il territorio in cui viviamo. Gli esempi presi in considerazione saranno il rapporto tra l'ambiente e la fondazione delle nuove città, come si può osservare al momento della nascita delle colonie greche nel Mediterraneo, quando la scelta della collocazione delle nuove città e quindi dell'ambiente dove si sarebbero sviluppate, ebbe un ruolo centrale nell'assicurare loro il successo; il modello urbano come forma di organizzazione del territorio, come si vede a Roma, il cui impero si basava proprio sulle città e incoraggiò la diffusione del proprio modello urbano anche dove non c'era, trasformando gran parte dell'Europa occidentale in uno spazio pieno di nuove città; e infine l'idea antica di confine e frontiera, esaminata ancora nel mondo romano, prendendo il considerazione l'importanza del ruol o del sacro nella delimitazione di un confine e anche l'alternanza tra l'idea di un confine coincidente con limiti geografici riconoscibili e l'aspirazione al dominio universale, centrale nella concezione del potere imperiale.

Affronteremo questi e altri temi con Matteo Cadario, dottore di ricerca, ha insegnato Archeologia e Storia dell’arte romana all’Università degli Studi di Milano, collabora alla realizzazione di mostre dedicate all’arte romana e si occupa di iconografia e scultura ellenistica e romana.

Iscrizione online

 

EVENTI SUL TERRITORIO SSSG
La Scuola e i nuovi linguaggi digitali
Martedì 1 aprile, appuntamento a Bologna

Tecnologie: come cambiano gli strumenti per i docenti e le modalità dell’apprendimento dei nostri studenti

La didattica nella scuola che cambia: tra tecnologia e progetto - interviene Emilio Zanette Direttore Editoriale Pearson ITalia.

Workshop "A lezione con il digitale" differenziati per area umanistica, scientifica e lingue moderne.

Incontri pomeridiani gratuiti rivolti ai Docenti delle Scuole secondarie di secondo grado.


Bologna martedì 1 Aprile, ore 14.45

Liceo Scientifico "Fermi" via Mazzini, 142 - Bologna


Programma e iscrizione online
 

 

EVENTI SUL TERRITORIO SSPG
La Scuola delle nuove Indicazioni.Tra competenze e linguaggi digitali
Giovedì 27 marzo, appuntamento a Jesi (AN)

Come cambia la didattica con le nuove tecnologie

Linguaggi Digitali: Scenari Italia e Mondo - interviene Massimiliano Abbritti, Responsabile formazione digitale Pearson Italia

Il Curricolo delle Competenze: da problema a progetto - interviene Margherita Bellandi, insegnante, formatrice, consulente didattico ed editoriale

Workshop "A lezione con il digitale" differenziati per area umanistica, scientifica e lingue moderne.


Incontri pomeridiani gratuiti rivolti ai Docenti delle Scuole del primo ciclo.


Giovedì 27 Marzo 2014 ore 15.45
Hotel Federico II
Via Ancona, 100 Jesi

Programma e iscrizione online

 
 

SCOPRI I SERVIZI
PEARSON
DEDICATI A TE

 
 

Perfect GymLa Palestra Perfect Gym in memoria di Raffaella Pieri per sostenere le donne affette da tumore al seno

Settimana del libro e della cultura per i ragazzi – 22/27 marzo 2014 e seminario “La letteratura dell’alfabeto – I libri fanno scuola” 22 marzo 2014- iniziativa formativa


Archiviato in Iniziative Enti esterni all'amministrazione, Iniziative USR-ER

Aggiornamenti –  comunicazione in merito alla possibilità per tutti i docenti di poter scaricare dal sito del Salone un coupon che, compilato e fatto timbrare all’Istituto di appartenenza, dà diritto all’ingresso omaggio.

Il coupon è prelevabile al seguente indirizzo

http://www.settimanadellibroperragazzi.bolognachildrensbookfair.com/scuole/2442.html

Nota direttoriale Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, nota MIUR e proposta per Settimana del libro e della cultura per i ragazzi – 22/27 marzo 2014 e seminario “La letteratura dell’alfabeto – I libri fanno scuola” 22 marzo 2014-  iniziativa formativa

Informazioni al link

www.settimanadellibroperragazzi.bolognachildrensbookfair.com

Si allegano inoltre gli inviti per i due convegni principali

 

 

 La nuova campagna di Trenta Ore per la Vita

Un bambino ha sempre bisogno di casa. Anche in ospedale
Dal 30 marzo al 20 aprile sarà attivo un numero solidale

 

Ogni anno, in Italia, circa 1.000 bambini e adolescenti si ammalano di patologie onco-ematologiche; questo equivale a dire che si ammala un bambino o un adolescente ogni 8 ore circa...(continua)

 

 

Prenota la tua cabina

 "Trenta Ore in viaggio per la Vita" è una crociera solidale, dal 30 marzo al 6 aprile, insieme ad alcuni artisti italiani, fra i quali Lorella Cuccarini, Marco Columbro, Nek, Peppe Vessicchio, Giovanni Muciaccia e tanti altri, che saranno a bordo per raggiungere insieme uno scopo di fondamentale importanza: realizzare progetti a favore dei bambini malati di tumore...(continua)

 

 

Il tuo 5 per mille per Trenta Ore per la Vita

A te non costa nulla, per noi ogni girasole è un progetto in più. In venti anni abbiamo realizzato oltre 740 progetti in Italia e nel mondo. Anche grazie al tuo 5x1000.

Continuiamo a colorare l'Italia di girasoli. Basta il nostro codice fiscale 96335540587 e la tua firma...(continua)

Anche quest’anno il nostro Istituto Scolastico aderirà ufficialmente all’iniziativa dedicata alla consueta raccolta di cibo organizzata dal banco di solidarietà di Cesena nella settimana dal 24 Marzo al 29 Marzo 2014.

San DomenicoCome già comunicato ai rappresentanti di classe per e-mail e nel corso del Consiglio di Classe di Venerdì 14 febbraio 2014, si informano tutti i genitori della Classe 3ª T che in data lunedì 17 marzo 2014 verrà effettuato il trasferimento dal plesso di Lugaresi a quello di San Domenico.

Cordiali saluti.

 

Il responsabile di plesso

Prof. Rocca Marcello

RIPRENDIAMO UN FILM MOLTO AMATO DALLE SCUOLE IN QUESTA STAGIONE

PROIEZIONE PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI CESENA DEL FILM

VADO A SCUOLA

di Pascal Plisson

LUNEDI’ 24 MARZO 2014 - ORE 9,30

GIOVEDI’ 10 APRILE 2014 – ORE 9.30

CINEMA ELISEO (via Carducci, 7 – Cesena)

Il film, lungamente applaudito all’ultimo Festival di Locarno, narra le storie di quattro bambini, provenienti da angoli del pianeta differenti, ma uniti dalla stessa sete di conoscenza. Dalle savane sterminate del Kenya, ai sentieri tortuosi delle montagne dell'Atlante in Marocco, dal caldo soffocante del sud dell'India, ai vertiginosi altopiani della Patagonia, i quattro eroici protagonisti di Vado a scuola, Jackson, Zahira, Samuel e Carlos, sanno che la loro sopravvivenza dipenderà dalla conoscenza e dall'istruzione scolastica.

Il film è particolarmente indicato per le scuole primarie e per le scuole secondarie di primo grado (e prima classe delle scuole secondarie di secondo grado).

A questo link http://www.academytwo.com/vadoascuola/libretto.pdf

potete trovare un utile approfondimento sul film e sulle sue tematiche.

PREZZO D'INGRESSO: EURO 3,50 (INGRESSO GRATUITO PER GLI INSEGNANTI ACCOMPAGNATORI E STUDENTI PORTATORI DI HANDICAP).

Gli insegnanti sono pregati di prenotare la partecipazione delle classi il più presto possibile e comunque ENTRO E NON OLTRE VENERDI’ 21 MARZO per la prima data e VENERDI’ 4 APRILE per la seconda data, telefonando ad Agiscuola Emilia Romagna (051/254582, int. 5 Elena Pagnoni; dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00, il lunedì anche dalle ore 14 alle ore 17) e inviando successivamente una e-mail di adesione (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

L’e-mail di conferma è obbligatoria: saranno considerate prenotate solamente le scuole che l’avranno inviata. Si prega di indicare la proiezione prescelta.

Durata: 75 minuti

PROIEZIONI PER LE SCUOLE SECONDARIE DI CESENA E PROVINCIA DEL FILM

BIANCA COME IL LATTE, ROSSA COME IL SANGUE

di Giacomo Campiotti

tratto dall’omonimo bestseller di Alessandro D’Avenia

CINEMA SAN BIAGIO (via Aldini, 24 - Cesena)

MARTEDI’ 25 MARZO 2014 - ORE 10.00

Alla proiezione sarà presente il regista

PREZZO D'INGRESSO: EURO 3,00(INGRESSO GRATUITO PER GLI INSEGNANTI ACCOMPAGNATORI E STUDENTI PORTATORI DI HANDICAP).

Gli insegnanti sono pregati di prenotare la partecipazione delle classi il più presto possibile e comunque ENTRO E NON OLTRE VENERDI’ 21 MARZOtelefonando ad Agiscuola Emilia Romagna (051/254582, int. 5 Elena Pagnoni; dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00, in più il lunedì dalle ore 13.30 alle ore 15.30) e inviando successivamente una e-mail di adesione (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

L’e-mail di conferma è obbligatoria: saranno considerate prenotate solamente le scuole che l’avranno inviata.

Durata: 102 minuti

Tratto dall'omonimo best seller di Alessandro D'Avenia, è la storia di Leo, un adolescente come tanti che gioca a calcetto, ascolta musica a tutto volume e a scuola è tutt'altro che uno studente modello. Innamorato pazzo di Beatrice non ha però il coraggio di rivelarglielo. Quando riesce ad avvicinarsi alla ragazza, scopre che lei sta vivendo un grande dolore. E per questo Leo si troverà a crescere e fare delle scelte, appoggiato inaspettatamente da persone sulle quali non avrebbe mai sperato...

Alessandro D'Avenia (Palermo, 2 maggio 1977) è uno scrittore, insegnante e sceneggiatore italiano. Ha scritto due romanzi, Bianca come il latte, rossa come il sangue, uscito nel 2010 e Cose che nessuno sa, pubblicato l'anno successivo.

Si comunicano i nominativi dei referenti per la presentazione delle domande di mobilità via web:

PERSONALE ATA TAIOLI LORETTA

SCUOLA DELL'INFANZIA E PRIMARIA MONTI LORETTA

SCUOLA SECONDARIA OLIVA LUISA e BATTISTINI ANGELA

Si trasmette il file prot.n.891 del 04/03/2014 relativo all'oggetto.

Loretta Taioli
Ambito Territoriale XI per la provincia di FORLI'-CESENA
- Ufficio ATA
Tel.0543/451319


Formazione BES e DSA con workshop pratici 
per insegnanti a ROMA 
2 SESSIONI A NUMERO CHIUSO

L'inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali lascia irrisolte tra i docenti molte questioni sulle strategie didattiche da adottare e sugli aspetti organizzativi da considerare.
Fra i temi di rilevanza, sicuramente l'insegnamento delle lingue straniere agli studenti con disturbi specifici e la valutazione finale degli stessi necessitano di essere discussi ed approfonditi.

A tal proposito Forum Media Edizioni ha organizzato due giornate di seminario, in cui verranno analizzati casi pratici e proposte esercitazioni per favorire la comprensione e la rielaborazione degli aspetti trattati: 

Seminario 1 - Roma, 3 aprile 2014

Insegnare lelingue straniere

ad alunni conBES e DSA

Relatrice: Dott.ssa Rossana Gabrieli

Per consultare il programma clicchi qui

 

Seminario 2 - Roma, 4 aprile 2014

La valutazione finale

degli alunni con BES e DSA

Relatrice: Dott.ssa Rossana Gabrieli 

Per consultare il programma clicchi qui

Sarà dedicato ampio spazio ai quesiti dei partecipanti e al dibattito, al fine di chiarire i dubbi ed individuare soluzioni concrete: esempi pratici e casistiche di interesse per diversi gradi scolastici!

Oppure per ogni approfondimento scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per cancellarti dalla nostra newsletter, per favore clicca qui. Entro 7 giorni elimineremo la tua email dai nostri archivi. 

Forum Media Edizioni Srl - P.I. 03534120237 -  Tel. 045.810.1518 - Fax 045.813.0370- Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scheda d'iscrizione - Da compilare e inviare al n. FAX 045.813.0370

 Si, desidero partecipare al seminario:

□ "Insegnare le lingue straniere ad alunni con BES e DSA" - 189/14
€49,00 per partecipante (iva esente)* 
Roma 3 aprile 2014
"La valutazione finale degli alunni con BES e DSA"  - 190/14
€49,00 per partecipante (iva esente)* Roma 4 aprile 2014
 Iscrizione ad entrambi gli incontri:
€88,00 per partecipante (anzichè €98 - iva esente)*

*IVA esente per Ente Pubblico. In caso di fattura intestata ad Ente o Soggetto Privato la quota è da intendersi più IVA


Sconto aggiuntivo di €5,00 a giornata, per iscrizioni ricevute entro venerdì 7 marzo 2014

 

Acquirente

Scuola                                                                                 Grado

Indirizzo

Città e CAP

Si prega di fatturare a

 

P.IVA/Codice Fiscale

CIG                   

Fax

Telefono

Partecipante

Nome e cognome 

Ruolo

E-mail

Telefono

Data e Timbro

Firma

DISDETTA: L’eventuale disdetta al Seminario dovrà essere comunicata in forma scritta entro il 5° giorno lavorativo precedente la data d’inizio dello stesso. Trascorso tale termine, verrà addebitata l’intera quota d’iscrizione.

Scheda d'iscrizione - Da compilare e inviare al n. FAX 045.813.0370

Ritenendo fare cosa gradita, si segnala la grande possibilità offerta dal Programma Europeo Erasmus+: grazie a tale programma si può approfittare delle occasioni formative GRATUITE presso i Paesi della Comunità Europea. Tali opportunità sono rivolte a TUTTI i docenti e non solo a quelli di Lingue, anche se la conoscenza di una Lingua Straniera è un requisito importante per l’ammissione alle iniziative in programma.

Si forniscono, pertanto, di seguito alcune sintetiche informazioni.

 

Situazione precedente:

1. Erasmus (per gli studenti universitari)

2. Comenius (Formazione per i docenti)

3. Parternariati (dentro al Comuenius)

4. E-Twinnings (scambi per studenti e docenti)

Oggi:

 

1. Erasmus+2014 (riassume in sé Erasmus/Comenius/Parternariati grazie ad E-Twinnings)

Per chi vuole aderire: la Scuola è già accreditata pertanto sarà sufficiente contattare il collega Raoul Lolli che potrà fornire informazioni, altrimenti seguire la seguente

PROCEDURA

1. scegli l’attività e scarica i moduli

Le organizzazioni possono presentare la domanda all’Agenzia nazionale del loro paese o all’Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura. La Commissione europea ha predisposto un modulo di candidatura elettronico (e-form) comune a tutti i Paesi. L’eform è disponibile solo in inglese ma può essere compilato in italiano.

Guida alla compilazione eform (in inglese)

Azione Chiave 1 – Mobilità per l’apprendimento

Per compilare il modulo è necessario: cliccare con il tasto destro del mouse e poi selezionare Salva oggetto con nome; salvare il file sul proprio PC; aprire il modulo con Adobe Reader XI; procedere con la compilazione.

E-form Staff Istituti Scolastici

2. guarda il tutorial KA1 -guida alla compilazione moduli Staff Educazione degli Adulti e Staff Istituti scolastici

Cerco un uovo amicoIniziativa Benefica a sostegno dell’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma ONLUS Istituto “Gaslini”- Genova denominata “Cerco un uovo amico” (www.neuroblastoma.org).

Newsletter

marzo 2014

eBook eTwinning, ora disponibile in 24 lingue

Avete già "navigato" tra i profili degli ambasciatori che possono darvi supporto nella vostra regione durante il vostro viaggio eTwinning? Siete in grado di dare un volto alle persone che lavorano nelle Unità nazionali o europea? Che siate agli inizi o siate già esperti, sono pronti ad aiutarvi e adesso potete conoscerli e contattarli facilmente grazie al nuovo eBook eTwinning.

Tutti gli strumenti e i materiali sono ora disponibili nella vostra lingua perché eTwinning ha appena pubblicato il suo libro multimediale tradotto in 23 lingue diverse. Potete scegliere qui la traduzione in cui preferite leggere. Buona lettura!

E se siete già affezionati eTwinner non mancate di scoprire l'Ambassador Toolkit, una raccolta di risorse utili a chi voglia promuovere eTwinning nel propria scuola e nel territorio.

Evento Premi eTwinning 2014: Tempo di riconoscimenti!

I vincitori di quest'anno del concorso per i Premi eTwinning sono stati già resi noti ed è tempo ora per il meritato riconoscimento! I vincitori e secondi classificati, selezionati dalla giuria europea tra oltre 130 candidature, saranno premiati durante l'evento per i Premi eTwinning che si svolgerà a Bruxelles dal 7 al 10 aprile. L'evento prevederà la cerimonia di premiazione, tanti workshop e alcune sorprese. Potrete seguire la cerimonia in diretta attraverso lo streaming video. Presto disponibili tutti i dettagli!

Scopri qui la lista dei primi e secondi classificati nelle tre categorie di età e nelle cinque categorie speciali: lingua spagnola, lingua francese, inglese come seconda lingua, Premio Marie Skłodowska Curie Prize e Premio Mevlana per il dialogo interculturale. Congratulazioni a tutti!

Cosa succede nelle scuole?

Progetto del mese

Maggiori informazioni su altri progetti:

item1

Booklet with games

I bambini passano il loro tempo libero davanti al computer invece di giocare e interagire con gli altri. Stiamo per creare un opuscolo con i giochi che possono essere svolti al coperto e all'aperto, con disegni, foto e conoscenza della lingua inglese, per condividere idee per il tempo libero, e per promuovere la pratica sportiva.


Certificato di qualità del mese

Cosa è il Certificato di qualità?

item1

GREENergy for kids

Più che mai, siamo consapevoli e preoccupati per il riscaldamento globale, l'inquinamento e l'impatto negativo dei combustibili fossili. Fortunatamente, la scienza ha messo a punto soluzioni eco-compatibili che potrebbero migliorare la qualità della nostra vita e lo stato generale dell'ambiente. Il nostro progetto unisce Scienze e Matematica in esperimenti pratici, al fine di insegnare ai ragazzi le basi delle fonti alternative di energia e il modo in cui influenzeranno il nostro futuro.

Dal portale eTwinning

item1

Il learning event avanzato online per Ambasciatori eTwinning raggiunge 24 nazioni

Nell'ultimo trimestre del 2013 si è tenuto un learning event avanzato online eTwinning, che ha ottenuto ottimi risultati. 55 ambasciatori da 24 paesi hanno completato con successo il corso di secondo livello tenuto da 3 esperti nei loro rispettivi campi di competenza.


item1

Premi eTwinning 2014: Svelati i finalisti!

È ora disponibile l'elenco dei finalisti ai Premi eTwinning 2014. Qui di seguito trovate l'elenco completo dei progetti selezionati.


 

Visita eTwinning.net I Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. I Contattaci

Gentili Dirigenti, Responsabili della Formazione,

Il Filo di Arianna di E. Lampacrescia & Snc con sede a Castelfidardo (An), Ente accreditato dal Miur per la formazione del personale della Scuola, comunica che domenica 9 marzo 2014 si terrà il Modulo formativo DISCALCULIA evolutiva dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle  14.00 alle 18.30. Chiediamo la gentile diffusione tra il personale docente.

E' prevista  L'ESENZIONE IVA ai sensi art. 10, comma  20 del D.P.R. 633/1972 per il personale della Scuola.

N.B. Nel caso di iscrizione di almeno n. 3 docenti, provenienti da uno stesso Istituto scolastico (i quali hanno meno di 5 anni di servizio) è prevista la possibilità di uno sconto del 50% del costo del corso. I docenti interessati devono inviare proprio Curriculum vitae a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per la selezione delle richieste che perverranno.

CORSO DISCALCULIA EVOLUTIVA
Obiettivi: fornire strumenti teorico-pratici atti ad inquadrare il disturbo; offrire strumenti che aiutino a riconoscerlo, affrontarlo e a vincere talune resistenze che ancor oggi accompagnano l’utilizzo degli strumenti di aiuto.
Programma generale:
- L'ipotesi modulare della mente come approccio teorico che orienta la prassi preventiva, diagnostica, riabilitativa e rieducativa; - La linea evolutiva delle abilità del calcolo e le distorsioni discalculiche; - Riconoscere la discalculia evolutiva. Difficoltà specifiche; - Indicazioni di lavoro e suggerimenti pratici; - L’intervento educativo sul sistema dei numeri: esercizi sulla linea dei numeri e transcodifica numerica; - lo sviluppo delle abilità di calcolo mentale: acquisizione dei fatti aritmetici e strategie per l’efficienza del calcolo mentale; - lo sviluppo delle abilità di calcolo scritto;
- quattro modi per intervenire sulla discalculia evolutiva.
Relatore: Dott.ssa Elita Di Benedetto, Insegnante laureata in Scienze della formazione Primaria presso l'Università degli studi del Molise e specializzata in sostegno e nei disturbi dell'apprendimento inerenti la discalculia evolutiva.
Destinatari: Insegnanti della Scuola dell'infanzia, Scuola primaria, secondaria, figure pedagogiche (pedagogisti, educatori, grafologi), figure cliniche (medici, psicologi, logopedisti, psicomotricisti), ma anche genitori interessati al tema dei DSA e figure educative di appoggio ai compiti scolastici.
Sede: Il Filo di Arianna di E. Lampacrescia & c. Snc, Via F. Filzi, 2 60022 Castelfidardo (An) tel. 071 7823228 e/o 393 9053333 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario: domenica ore 9.00-13.00 e 14.00-18.00 (18.00-18.30 prova di verifica degli apprendimenti)
Costo: 100€ (vedere scheda iscrizione allegata e nota di cui sopra)
VERRA' RILASCIATO ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE.


Fiduciosi che possiate apprezzare la nostra offerta formativa, per ogni altra necessità è possibile contattarci ai numeri:
-  071 7823228 (da LUN a GIO h. 16-20, MER h. 9-13)
- oppure 393 9053333 nelle altre fasce orarie.

COME RAGGIUNGERE Il Filo di Arianna Snc
- Per chi viene da Nord o fuori Regione: Castelfidardo dista circa 6 chilometri dal Casello Ancona-Sud, da qui seguire le indicazioni per Pescara e prendere poi il bivio per Castelfidardo, direzione Centro.
- Per chi viene da Sud o fuori Regione: Casello Loreto-Portorecanati, la distanza è di circa 5 chilometri. Prendere direzione Ancona e poi il bivio per Castelfidardo, direzione Centro.

- linea ferroviaria: Stazioni di Ancona e/o Loreto, poi bus di linea

Ringraziamo per l'attenzione e porgiamo,

Cordiali saluti.

Lo Staff

Il Filo di Arianna di E. Lampacrescia & C. snc
Via F. Filzi, 2
60022 Castelfidardo (An)
P. IVA 02479740421
La segreteria è aperta dal lun a gio h. 16-20 e merc h. 9-13 al tel. 071 7823228.
Nelle altre fasce orarie: 393 9053333

www.fdarianna.it
 

AI GENTILISSIMI

DIRETTORI SCOLASTICI DI FORLI'-CESENA

Ed ai docenti responsabili del settore teatro-cinema.

Carissimi colleghi

(oltre che regista del film, sono un docente delle Belle arti in Bologna, quindi vi scrivo da collega..)

PRESO ATTO CHE IL FILM STA RISCUOTENDO UN SUCCESSO ENORME IN TUTTE LE SCUOLE D’ITALIA E D’AMERICA (articoli allegati) 

CON PIACERE CONTINUIAMO A PROPORRE “MELINA”  COME FILM DI ALTO CONTENUTO DIDATTICO. 

Prodotto  e sostenuto dal Ministero dei Beni culturali (CON LA QUALIFICA DI FILM DI INTERESSE CULTURALE NAZIONALE), dall’Agis Scuola di Roma, dai Dirigenti Regionali e Provinciali  (VEDI ALCUNE LETTERE ALLEGATE).

Si fa riferimento alle circolari allegate di alcuni Uffici Scolastici Provinciali e Regionali e al grande successo  che il film sta ottenendo in centinaia di scuole italiane e americane (vedi link e documenti allegati).

Per l'Emilia si ricorda la grande attenzione del dott.  Versari e dei vari provveditori locali  (Martinez, Menabue, Gianferrari..ecc..), che con espresse circolari hanno comunicato a tutte le scuole l’alto contenuto culturale del film.

PROPONGO QUINDI A TUTTI I PRESIDI DELLE SCUOLE MEDIE-SUPERIORI una mattinata di cinema per la visione del film “Melina, con rabbia e con sapere”.

(il film è adatto agli studenti dalla quinta elementare fino alla quinta superiore)

Prof. Demetrio Casile

allerta meteoSi pubblica il Bollettino Prot. PC/2013/EMG105 del 01/04/2013

Scuola 2.0Francesco Profumo firma il decreto che impone l’adozione di ebook nelle scuole a partire dal 2014, ma con deroga di due anni.

Ancora un passo in avanti in materia di scuola digitale, grazie al decreto sull’adozione degli ebook siglato dal Ministro dell’Istruzione Francesco Profumo: a partire dall’anno scolastico 2014/2015, infatti, saranno ammessi solo manuali in versione digitale o mista.

Addio al cartaceo e via libera alla scuola 2.0, quindi, con l’introduzione dei testi digitali limitata, inizialmente, alle classi prime e quarte della scuola elementare, alle prime medie, alle prime e alle terze superiori. Un provvedimento che porterà a un notevole risparmio per le famiglie degli studenti, e alla riduzione dei tetti di spesa che potrebbe arrivare anche al 30% se le scuole adottassero solo libri digitali.

«I risparmi ottenuti potranno essere utilizzati dalle scuole per dotare gli studenti dei supporti tecnologici necessari (tablet, pc/portatili) ad utilizzare al meglio i contenuti digitali per la didattica e l'apprendimento.»

Così si legge in una nota del Ministero, che stabilisce anche una deroga all'obbligo dell'adozione per i due anni successivi (2014/2015 e 2015/2016), in modo tale da agevolare gli istituti scolastici che non hanno a disposizione i supporti tecnologici necessari per realizzare le aule 2.0.

Per i docenti è prevista la possibilità di consultare e scaricare demo illustrative dei testi digitali attraverso una piattaforma messa a disposizione dal Ministero.

Pasqua 2013

Cari colleghi professori, ricercatori e personale scolastico, dell'università e del ministero, care famiglie e soprattutto carissimi studenti, in occasione delle feste pasquali desidero farvi i miei migliori auguri, affinché possiate passare giornate serene e felici.

A conclusione di questa esperienza di governo voglio esprimere a tutti voi la mia sincera gratitudine, perché attraverso il contatto continuo che abbiamo avuto ho imparato tanto. Questo anno e mezzo di lavoro insieme, infatti, ha rappresentato per me un’occasione di grandissimo arricchimento, personale oltre che professionale. Ho avuto il privilegio di incontrare, ovunque andassi, persone di grandissimo valore e spessore. Professionisti che, nel dedicarsi al proprio lavoro, ogni giorno mettono al servizio della collettività non soltanto le proprie competenze, ma la propria dedizione. Con tanto orgoglio, fatica e impegno. Studenti che, oltre allo studio, decidono di mettere al servizio dei colleghi il proprio tempo libero, per ottenere una maggiore e più matura partecipazione e condivisione nelle decisioni che li riguardano. Ciascuno di loro, la grande comunità che si raccoglie intorno alla scuola, all’università e al mondo della ricerca, rappresenta – ne sono convinto più che mai - la grande leva su cui imperniare il riscatto e la rinascita del nostro Paese.

Pasqua 2013In occasione delle Festività Pasquali, il Dirigente Scolastico augura al personale tutto, agli alunni e alle loro famiglie una serena rinascita spirituale.

Si trasmette per informazione e conoscenza quanto pervenuto dalla Prefettura, Ufficio territoriale del Governo di Forlì/Cesena.

Attestato di partecipazione alla classe 1ª T

In data 22/03/2013 si è riunita la giuria per la designazione dei vincitori del Concorso Artistico
“Provincia di Romagna”

Dopo attento esame delle opere ed ampia discussione, viene deciso di premiare come 2ª Classificata l'opere della nostra scuole

 

Emilia Romagna

 Carta dello Studente – IoStudio Cinema

 Le nuove offerte per il cinema dedicate agli studenti

 

Gent.me professoresse, egregi professori,

La Carta dello Studente – IoStudio è il badge che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha distribuito agli studenti delle scuole secondarie di II grado al fine di permettergli di identificare il loro status di studente in Italia e all’estero e di accedere alle agevolazioni per il mondo della cultura.
I servizi e le offerte già previsti dalla Carta sono stati ulteriormente ampliati e sviluppati, tramite nuovi accordi e convenzioni in favore degli studenti e delle loro famiglie.
E’ stato infatti siglato il Protocollo d’Intesa tra
MIUR, AGISCUOLA, ANEC, ANEM, ACEC e ANICA per la realizzazione di iniziative volte a favorire il rapporto tra la scuola e il cinema che prevedono, in particolare, il 40% di sconto su tutti gli spettacoli dal lunedì al mercoledì nei cinema aderenti per gli studenti in possesso di IoStudio.

In questi giorni sono in consegna le Carte per gli studenti del primo anno; tutti gli studenti dal secondo al quinto anno ne sono già in possesso.

L’elenco delle sale cinematografiche aderenti all’iniziativa è stato pubblicato sul Portale dello Studente all'indirizzo www.istruzione.it/studenti

 

Agiscuola Emilia Romagna via Amendola, 11 - 40121 Bologna

tel. 051/254582 – fax. 051/255942 – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.agiscuolaemiliaromagna.com - www.facebook.com/agiscuolaemiliaromagna

Progetto presentato nel bando di concorso “Giovani Protagonisti” promosso dal Ministero della Gioventù, approvato con decreto del Capo Dipartimento del 30/12/2008 e finanziato con decreto del 16/12/2010

In riferimento a quanto in oggetto, si invia in allegato nota della Direzione Generale prot. n. 3405 del 18 marzo 2013.

Cordiali saluti

 

Ufficio XI Ambito territoriale per la provincia di Forlì-Cesena

Alla cortese attenzione dei Dirigenti Scolastici e dei Referenti DSA, con preghiera di diffusione.

Si invia la locandina del Corso Gratuito sui Disturbi Specifici di Apprendimento che si terrà presso il Centro don Lorenzo Milani, a San Vittore di Cesena, a partire dal prossimo aprile.

Cordiali Saluti

L'equipe DSA del Centro

 

In allegato il manifesto del concerto contro tutte le mafie

Non mancate

Ines Briganti

allerta meteoSi pubblica il Bollettino Prot. PC/2013/4311 del 21/03/2013

sciopero trasportiCon preghiera di diffusione

 

Servizio Clienti

Start Romagna Spa

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.startromagna.it

In riferimento all’oggetto sento il dovere di comunicarVi che ho particolarmente apprezzato chi si è prodigato per il successo dell’Edizione 2013 che si è tenuta nella nostra città ed alla quale la Nostra Scuola anche quest’anno ha aderito grazie alla preziosa ed insostituibile opera dei Referenti d’istituto per le Iniziative Umanitarie, le docenti Abbondanza Annamaria e Manuzzi Silvana e rilevando un buon riscontro tra gli alunni.

I Volontari del Banco di Solidarietà hanno raccolto molti chili di derrate alimentari che verranno distribuiti alle persone bisognose della zona.

Voglio esprimere la mia gratitudine e quella dell’Istituto che rappresento sia al personale della Scuola che, ai Genitori i quali, ancora una volta, hanno reso tangibile la collaborazione Scuola-Famiglia.

Auspico di poter continuare, anche in futuro, questo nostro comune percorso di Solidarietà, sollecitato in esplicito anche da USR e MPI, nel comune obiettivo di una sempre più efficace sensibilizzazione delle nuove generazioni nei conforti della “Cultura del Dono”.

 

Cordialmente

 

Rossi Sabrina

Dirigente Scolastico

uspSi pubblica la nota del MIUR relativa alla MOBILITA' del personale scolastico.

 

Angela Battistini
Ufficio Scolastico Regionale E.R.
Ufficio XI - Forlì-Cesena
Scuola secondaria I° e II° grado
tel. 0543/451318
fax. 0543/370783

allerta meteoSi pubblica il Bollettino Prot. PC/2013/0003998 del 18/03/2013

registro argo

In vista dell’applicazione dalla legge n. 135/2012, riguardante la pagella in formato elettronico, i registri on line e l’invio delle comunicazioni agli alunni e alle famiglie in formato elettronico, la nostra scuola sta testando alcuni servizi alternativi a Delfo Scuola.

Nei mesi scorsi la Giunta Provinciale ha comunicato che i servizi sulla piattaforma Delfo Scuola saranno erogati solo fino al termine del corrente anno scolastico, dopo di che verranno definitivamente interrotti.

Questa decisione ci ha obbligati a ricercare sul mercato software che potessero sostituire quello messo a disposizione fino ad ora dalla Provincia di Forlì – Cesena.

Uno di questi è la piattaforma DidArgo, sistema informatizzato per la gestione completa dei registri di classe e del professore che consente di sostituire i registri cartacei e permette ai docenti di organizzare in maniera efficiente le proprie attività didattiche, di pianificare lo svolgimento delle lezioni e di registrare i dati riguardanti le assenze e le valutazioni scritte e orali degli alunni. Una versione dimostrativa, ma perfettamente funzionante, è raggiungibile all'indirizzo internet www.portaleargo.it. 

newsletter-5x1000-2013

 

1

Carissimi,

si avvicina la Pasqua e vogliamo come sempre aggiornarvi sulle condizioni del popolo sud sudanese e sulle nostre attività al suo fianco. In attesa del ripristino di Radio Good News di Rumbek, per la quale, come sapete, stiamo cercando i fondi necessari, una voce da Rumbek è assicurata dalla rete delle radio cattoliche in Sud Sudan: http://catholicradionetwork.org, gestite dai missionari.

DIFFICILE PERCORSO DI PACE IN SUD SUDAN: Come abbiamo già avuto modo di raccontarvi, il continuo flusso di immigrati che tornano nella loro terra o di sfollati in fuga dalle zone ancora troppo calde al confine con il Sudan e la regione del Darfur - a causa di scontri tra eserciti e milizie dei due Paesi - crea situazioni difficili e molto delicate. In alcuni casi, infatti, si crea aperta ostilità delle comunità locali nei confronti dei profughi, provocata spesso dall’assoluta insufficienza di cibo, strutture e servizi che il territorio può offrire.

NUOVO ACCORDO PER IL PETROLIO TRA SUDAN E SUD SUDAN: A portare nuove speranze di pace è la notizia di un accordo siglato dai governi del Sud Sudan e del Sudan per la ripresa delle esportazioni del petrolio. Read more

PERMESSO DI SOGGIORNO PER GLI STRANIERI IN SUD SUDAN: Il governo di Juba ha varato una legge per concedere il permesso di soggiorno agli stranieri che vivono nel Paese e offrono preziosi servizi alla comunità. Read more

EMERGENZA FAME: La malnutrizione acuta grave (nota come S.A.M.) è il nemico numero uno di migliaia di bambini e bambine sud sudanesi, in particolare quelli sotto i 5 anni, e per le loro madri, che di fronte alla cronica mancanza di cibo spesso non sanno come reagire. Read more

TTC DI CUIEBET: I lavori del Centro di formazione per insegnanti di Cuiebet procedono bene. La campagna di raccolta fondi per terminare e arredare tutta la struttura va avanti e l’obiettivo di cominciare i primi corsi al più presto sembra ogni giorno più reale. Read more

5X1000 DI CESAR: Come tutti gli anni, Cesar lancia la campagna di adesioni per il 5x1000 2013. Nonostante le tante modifiche, la normativa del 5x1000 - che dà la possibilità al contribuente di destinare una quota dell'imposta sul proprio reddito a enti non profit - è e rimane una grande opportunità per garantire stabilità e sicurezza ai progetti che Cesar porta avanti ogni anno grazie proprio a questo. Non dimenticate il codice fiscale della Fondazione Cesar: 98 092 000 177

A presto!

Lo staff di Cesar

 

 

Carissimi amici,

marzo ci ha portato tante novità…

ci ricorda anche che non bisogna dimenticarsi degli altri, soprattutto di quelli che sono meno fortunati di noi!!

 

5x1000

Il tema di questo 2013 è “Un anno più bello…insieme”,

perché non donare il 5x1000 a AIPK!!!!

Insieme siamo più forti e possiamo fare molto di più per i bambini delle nostre Missioni e le loro famiglie.

INSIEME x AIPK ONLUS

 

1 OBIETTIVO RAGGIUNTO

 

30 bambini della Città della Speranza Riacho – Brasile potranno partecipare al corso “Informatica per i più piccoli”… ma ne mancano ancora 150… non deludiamoli!!!

 

SERVIZIO CIVILE REGIONALE 15-18 ANNI

AIPK partecipa al progetto di Servizio Civile per minori

con tre progetti legati all’educazione e alla cooperazione link


LE FOTO DEL FUORISTRADA PER P. LEONARD

Padre Leonard ci ha inviato le foto del fuoristrada che grazie a voi gli verrà consegnato, così da poter accompagnare a scuola, all’ospedale e nelle cappelle lontane etc. bambini, giovani, adulti e anziani della Missione in Tanzania.

Dire che non vede l’ora che arrivi è dire poco, è così pieno di gioia e gratitudine che vuole solo dirvi: GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!!

Ma la strada da percorrere con il fuoristrada è ancora lunga e hanno ancora bisogno di voi! link

 

MAURO TALINI HA SUPERATO LIMA E IL DESERTO DI SECHURA

 

Per raggiungere Lima Mauro ha dovuto superare deserti, sali e scendi continui, alte temperature, scarsità d’acqua, e soprattutto alimentazione non adatta a un diabetico: nell’ultima settimana la glicemia gli ha dato qualche problema, a causa della scarsa varietà e qualità di cibo che si riesce a reperire e degli sforzi che compie giornalmente (pedala in media per 130 km al giorno). Il diabete è per Mauro un compagno di viaggio con cui gareggiare, ed è il tema di tante sue chiacchierate con le persone che incontra, per sensibilizzare, per insegnare e per capire, perché nei paesi poveri è così poco conosciuto da creare grossi danni: l’informazione è sempre la migliore prevenzione, ma se sei analfabeta come tanti Peruviani…per fortuna però è un paese in crescita come dice lo slogan "El Perù Avanza". Il Deserto per fortuna è stato molto meno faticoso del previsto, anzi … un normale pezzo di strada…MEGLIO!!!

 

E’ Legata a questo primo tratto del suo percorso la raccolta fondi per realizzare all’interno del Centro Sociale La Città della Speranza un corso di informatica che permetterà ai bambini del Centro un apprendimento etico, morale e sociale che accresca la conoscenza culturale e professionale e  favorisca la consapevolezza di cittadino attivo.

Sostieni Mauro anche con le donazioni tramite bonifico bancario e postale per fare in modo che anche i bambini delle nostre missioni possano crescere certi che i limiti si possono superare.

Bonifico Bancario: Banca Popolare Etica – filiale di Bologna IBAN IT08K050 1802 4000 0000 0128 856

Bollettino Postale: CCP 39626726

Intestato a: A.I.P.K. Onlus viale Giovanni XXIII, 19 – 40037 Borgonuovo – Sasso Marconi BO

 

CENA DI BENEFICENZA AIPK TOSCANA

Un grazie speciale agli amici Toscani che hanno partecipato alla Cena del 2 Marzo: come avete potuto leggere dal suo blog, avete dato a Mauro una grande carica di energia!!! Abbiamo caricato alcune foto sul sito dedicato all’impresa di Mauro… link

 

I prossimi eventi:

18-19-20 Maggio StraBologna (durante il convegno del 18 ci collegheremo con Mauro e un banchetto di AIPK sarà alla partenza)

23 – 26 Maggio Radio Days a Sasso Marconi con un collegamento telefonico con Mauro

9 Giugno Festa Mariana presso il Cenacolo a Borgonuovo – Sasso Marconi (BO)

11-12 Giugno Gli Over 70 pedalano fino al Santuario della Madonna del Ghisallo (collegamento satellitare con Mauro Talini)

 

DA NON DIMENTICARE:

 

 

BOMBONIERE SOLIDALI

FACEBOOK

 

link

 

SITO

DEDICATO A UNA BICI MILLE SPERANZE 2013

link

 

 

IL BLOG DI

MAURO TALINI

 

 

link

Vi aspettiamo!

 

Per informazioni:

 

A.I.P.K. Onlus

Viale Giovanni XXIII, 19

40037 Borgonuovo di Sasso Marconi (BO)

051 – 846065

//19-00000000A3D32F56B5FEEB4F87AD54F6A0D44BE0E4E32000/Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.aipkolbeonlus.org

comune-cesena-logoIn merito e in risposta a quanto richiamato nella vostra lettera del 6 febbraio scorso si predispone l’allegata nota.

allerta meteoSi pubblica il Bollettino Prot. PC/2013/003760 del 13/03/2013

Gentilissimi,

sabato 23 marzo si terrà a Mirandola una prima giornata di riflessione sulle esperienze maturate dopo il terremoto del 20-29 maggio 2012 nella costruzione degli edifici scolastici e nella sperimentazione di una didattica innovativa.

L’iniziativa, dal titolo LA SCUOLA PRIMA DI TUTTO, intende condividere le prime considerazioni rispetto a quanto vissuto e realizzato insieme e individuare le linee di lavoro di un percorso volto a valutarne gli esiti.  

Nell’ambito del convegno, ospitato a Villa Tagliata (via Dorando Petri, 23), sarà presentato il documentario realizzato nei primi mesi dell’anno scolastico e un volume che racconta per immagini il terremoto, l’emergenza e la ricostruzione delle scuole dell’Emilia.

A breve riceverete il programma dettagliato della mattinata. A presto e grazie

Patrizio Bianchi

 

 

Segreteria Assessore Prof. Patrizio Bianchi

****************************************************

Regione Emilia-Romagna

Assessorato Scuola. Formazione professionale. Università e ricerca. Lavoro.

Viale Aldo Moro n. 38

40127 Bologna

Tel. 051/5274081-3349-3029

Fax 051/5273578

www.formazionelavoro.regione.emilia-romagna.it

 

Gentile Docente,

desideriamo comunicarle che sono in corso i cicli di incontri riservati ai docenti di tutte le discipline della Scuola secondaria di primo grado. I seminari di formazione - gratuiti e organizzati su tutto il territorio nazionale - sono tenuti dai Formatori Pearson e affrontano alcune delle tematiche centrali della scuola di oggi: la didattica per competenze e i Disturbi specifici di apprendimento.

Per informazioni e iscrizioni: visiti il sito Pearson.it, oppure contatti Sara De Benedetti (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel. 02.74823.327) o il suo Consulente personale di zona.

Pearson Italia è ente formatore accreditato

per la formazione del personale della scuola (AOODGPER12676).

I nostri eventi godono dell’esonero ministeriale.
La partecipazione è gratuita, il numero di posti è limitato.

 

 

 

Le nuove indicazioni nazionali: insegnare e valutare per traguardi di competenza

Che cosa è l’apprendimento per competenze? Competenze: come si insegnano? Come si valutano?

Il seminario di formazione risponde a queste domande affrontando le principali novità introdotte dalle nuove indicazioni nazionali in vigore dall’anno 2012/2013.

In particolare sarà fornito un quadro di riferimento riguardante la didattica per competenze e verranno proposte soluzioni pratiche per insegnare e valutare per competenze, attraverso gli strumenti e i materiali Pearson, con un’attenzione specifica alle potenzialità introdotte dalle nuove tecnologie applicate alla didattica.

Consulta il calendario e iscriviti!

Se sei interessato, ma nella tua città non è ancora stato organizzato il corso, contattaci scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Una scuola di tutti e di ciascuno: i Disturbi Specifici di Apprendimento

Come organizzo una lezione per studenti con DSA?
Quali materiali sono più efficaci per insegnare agli studenti con DSA?

Il ciclo di seminari di formazione affronta i temi della didattica rivolta agli studenti con DSA. Verranno trattate le tematiche relative all’organizzazione della lezione in classe illustrando gli strumenti didattici a disposizione del docente e le modalità per utilizzarli nel modo più efficace.

Inoltre verranno proposti metodi per insegnare con l’ausilio della LIM e del tablet a tutta la classe, secondo il principio dell’inclusione, migliorando così il processo di apprendimento di ogni studente.

Consulta il calendario e iscriviti!

Se sei interessato, ma nella tua città non è ancora stato organizzato il corso, contattaci scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  

 


 

 

Si pubblica la nota Ministeriale del 9 marzo 2013.

uovo amicoIniziativa Benefica a sostegno dell’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma ONLUS Istituto “Gaslini”- Genova denominata “ Cerco un uovo amico” (www.neuroblastoma.org).

 

In occasione delle Feste Pasquali l’Associazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma promuove una raccolta di fondi a beneficio della ricerca e soprattutto dello studio di nuovi farmaci che siano efficaci contro il Neuroblastoma ed i Tumori Cerebrali Pediatrici.

A tale scopo pone in “ offerta guidata” delle uova di cioccolato del peso di 300 grammi , a scelta latte o fondente, con sorpresa, senza OGM e di puro cioccolato, cioè prodotte utilizzando quale grasso esclusivamente il burro di cacao. L’offerta minima non potrà essere inferiore a 10 euro.

La nostra Istituzione Scolastica, come sempre attenta alle iniziative a carattere umanitario, ha accettato di sostenere l’iniziativa: ciò, ovviamente, non deve in alcun modo costituire una forzatura o un obbligo ma semplicemente una possibilità lasciata alla libera e discrezionale stima dei singoli, come, ad esempio, l’occasione per un dono pasquale.

Un’ ulteriore idea potrebbe essere l’acquisto, curato dai Rappresentanti di classe ( con il volontario contributo di chi vuole), di un esemplare da condividere in classe al momento della merenda, ma si rimette alla Vostra valutazione e alla Vostra disponibilità.

Per l’acquisto si allega il Modulo Prenotazione da consegnare al Coordinatore del Consiglio di Classe che curerà di restituirli entro e non oltre sabato 9 marzo p.v. alle sottoscritte.

Per la consegna degli esemplari prenotati verranno successivamente comunicate data e modalità.

NON ALLEGARE DENARO AL MODULO DI PRENOTAZIONE.

Rimaniamo a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti in merito al nr. 0547/611134

 

Grazie per l’attenzione

I Referenti d’Istituto per le Iniziative umanitarie

Abbondanza Annamaria- Manuzzi Silvana

Le classi terze di Calisese incontrano: Adriano Cirillo (docente di Pianoforte al Conservatorio di Ferrara e allievo di composizione di Rota) e Gabriele Betti (docente di Flauto al Conservatorio di Rggio Emilia).


 

Segui le nostre campagne

I nostri valori

Un anno di zapping 2011-2012

Credi anche tu che i diritti dei minori vadano tutelati in ogni ambito e che i genitori debbano impegnarsi per educare e crescere un figlio proteggendolo dai pericoli e dalle insidie che possono celarsi anche in un pc in casa?

Pensi che tutti gli abusi sui minori vadano contrastati in ogni modo e che tutti i media debbano essere rispettosi della sensibilità dei piccoli utenti?

Vuoi diventare un genitore protagonista della vita scolastica e sociale dei tuoi figli sensibilizzando il tuo territorio sulle più urgenti ed importanti tematiche riguardanti la famiglia e i minori?

Noi del Moige abbiamo bisogno di genitori attenti e attivi come te per far sentire la nostra voce sul territorio, perché è importante creare una rete di persone che condividano gli stessi valori e che si impegnino nella promozione e creazione di iniziative locali volte alla tutela del minore e alla crescita della comunità di appartenenza.

Diventa coordinatore territoriale: mettendo a disposizione una piccola parte del tuo tempo libero potrai contribuire alla tutela dei tuoi figli partecipando attivamente alle nostre campagne ed eventi di informazione su problematiche reali della comunità in cui viviamo. I pericoli che si nascondono nel web, l’abuso di alcol, droga e fumo, la dipendenza dal gioco d’azzardo, la sicurezza stradale, l’ambiente, sono tutti argomenti che interessano i nostri bambini che devono necessariamente essere supportati nella loro crescita: insieme possiamo proteggerli di più e difenderli meglio!

Compila il form per diventare coordinatore territoriale del Moige oppure contatta Gaia Relucenti allo 06 3236943 interno 208 o alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Moige - Sede nazionale
Via dei Gracchi, 58 - 00192 Roma
Tel: 06.32.36.943
Fax: 06.23.32.01.297
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Moige e-news
è la newsletter del Moige
Movimento Italiano Genitori
www.moige.it

Siamo una organizzazione di promozione sociale, libera e indipendente. Agiamo quotidianamente affinché tutti i minori, che sentiamo nostri figli, siano sempre tutelati e sostenuti nella loro crescita, unitamente ai genitori nel compito educativo.

Il Cinema Astra di Cesena propone alle scuole la visione del film: THE IMPOSSIBLE,  Regia di Juan Antonio Bayona, Durata 107 min  dal Giovedì 7 a Martedì  20  Marzo 2013, ingresso € 2,50 a studente.

Confermare 3 - 4 giorni prima.

Per info: 3476409298 Aldo

Cordiali saluti

PDW Bulgaria, Sofia 25-28 aprile
Fino al 17 marzo è possibile candidarsi per la partecipazione a un Professional Development Workshop dedicato allo sviluppo delle competenze chiave con eTwinning.

Quattro posti disponibili, rivolti a docenti di classi della fascia d'età 4-11 anni.
Tutti i dettagli nell'articolo

Seminario di contatto multilaterale per team eTwinning, Patrasso 25-28 aprile
Aperte le candidature per selezionare 10 partecipanti al seminario di contatto per docenti eTwinning di Grecia, Italia, Portogallo, Spagna e Cipro. Scandeza: 18 marzo.

Il seminario è focalizzato sui team scolastici, per avviare nuovi progetti tra team dei diversi paesi. Quindi per candidarsi è necessario presentare candidatura come team di due docenti per istituto.
Leggete attentamente le nostre istruzioni

A Lisbona, preparativi per la Conferenza europea 2013
Pochi giorni ormai per l'atteso evento della Conferenza eTwinning, quest'anno dedicata al tema "Cittadinanza e collaborazione scolastica", con il focus sul contributo che eTwinning ha dato finora, e darà in futuro, alla creazione di uno spazio didattico europeo, fatto di docenti e studenti, di idee nuove per apprendere e insegnare e di tante attività concrete. Il tutto reso possibile dall'uso delle lingue veicolari e delle tecnologie
Seguite il blog della conferenza, costantemente aggiornato (e nei giorni della conferenza, dal 14 al 16 marzo, saranno presenti anche i commenti dei docenti-blogger presenti) e partecipate su Twitter ( #etwconf2013).
http://blogs.eun.org/etwinningconference/ https://www.youtube.com/watch?v=MHMrfP3qhXA Scoprite le scuole italiane dei progetti vincitori


eTwinning Plus! Ampliamo i confini della collaborazione
Un portale dedicato e una nuova iniziativa per ampliare eTwinning oltre i confini dell'UE.

E' ora possibile coinvolgere docenti di Armenia, Azerbaigian, Georgia, Moldova, Ucraina e presto anche la Tunisia.
leggi l'articolo sul portale europeo


Alessandra Ceccherelli
INDIRE - Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa
Agenzia LLP Italia
Comunicazione e Web - Unità nazionale eTwinning Italia
tel. +39 055 2380573 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.programmallp.it/etwinning
facebook : etwinningItalia

allerta meteoSi pubblica il Bollettino Prot. PC/2013/3291 del 05/03/2013

Newsletter

febbraio 2013

La Conferenza eTwinning 2013 si avvicina!

Quest'anno la Conferenza si terrà a Lisbona dal 14 al 16 marzo. Sono attesi più di 400 docenti dai 33 paesi coivolti in eTwinning. Inoltre saranno presenti tutte le Unità nazionali insieme al Central Support Service di eTwinning. Come di consueto la Conferenza ospiterà presentazioni, workshop e attività ma anche, naturalmente, la cerimonia di premiazione durante la quale verranno assegnati i riconoscimenti ai migliori progetti eTwinning. 

 

 

Cerimonia dei Premi europei, un'opportunità di riconoscimento.

La cerimonia di premiazione si terrà il giorno 14 marzo e celebrerà i migliori progetti nelle rispettive categorie. Le tre principali sono: fascia di età 4-11 anni, 12-15 anni e  16-19 anni. Oltre alle categorie ufficiali sono poi state previste sei categorie speciali: lingua Spagnola, lingua Francese, lingua Tedesca, Premio Marie Skłodowska Curie, Premio Mevlana Prize per la comprensione interculturalr e Inglese come seconda lingua. 

Per maggiori informazioni sui Premi eTwinning visita questa pagina. I vincitori e secondi classificati per ogni categoria sono indicati qui.

 

Cosa succede nelle scuole?

Progetto del mese

Maggiori informazioni su altri progetti:

item1

“Water is our treasure”

Lo scopo dell'affrontare questo argomento nella nostra scuola è stata la volontà di far crescere negli alunni la consapevolezza dell'importanza dell'acqua per la vita. L'acqua è il nostro tesoro. Perché?


Certificato di qualità del mese

Cosa è il Certificato di qualità?

item1

Book in thread of time

Gli studenti preparano: 1. Intervista ai genitori e ai nonni 2. Disegni per il libro o romanzo insieme a una breve nota sulla conversazione che hanno avuto con i loro familiari; che cosa hanno apprezzato di più del libro? Possono inserire foto di nonni e genitori. I materiali verranno poi pubblicati sulla piattaforma eTwinning 3. Allestimento di una mostra a scuola dedicata al progetto e ai lavori degli studenti 4. Riflessioni sul progetto nel forum del Desktop.

 

Dal portale eTwinning

item1

Premi europei: vincitori 2013

Siamo lieti di annunciare i vincitori dell’edizione 2013 dei Premi eTwinning.


item1

Trovare partner, un passo fondamentale per fondare un progettoun progetto

Con l’ultimo sondaggio rapido proposto sul Desktop riguardo gli strumenti per la ricerca dei partner abbiamo scoperto che più di un quarto degli intervistati non usa questi strumenti per trovare dei partner, per lo più perché non sa dove trovare gli strumenti stessi.

Si invia file di cui all’oggetto.

Saluti

Il Dirigente Scolastico Reggente

Patrizia Cenci

Legge 170/2010 e disturbi specifici dell'apprendimento: un futuro che ha radici lontane
Un seminario per riflettere sulla Legge 170 e sulla sperimentazione ultra decennale modenese nelle scuole, fino alle prospettive future, alla Camera di Commercio di Modena, sabato 14 aprile 2012

Sabato 14 aprile alle ore 9 alla Camera di Commercio di Modena si terrà il seminario formativo “Legge 170/2010 e disturbi specifici dell'apprendimento: un futuro che ha radici lontane” organizzato da Comune di Modena - Assessorato all’Istruzione e da Memo con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale Emilia-Romagna.

In programma riflessioni e considerazioni sulla legge 170/2010 in relazione ai progetti sperimentali di prevenzione in atto nelle scuole di Modena e provincia da oltre dieci anni, realizzati in concertazione tra Comune, scuole e Azienda sanitaria locale.

Programma

ore 9
Saluti autorità
Giorgio Pighi - Sindaco di Modena

ore 9,15
Il progetto di Modena e la L.170/10: quando è il territorio a intraprendere
Adriana Querzè - Assessore all’Istruzione Comune di Modena

ore 9,45
La provincia di Modena: un laboratorio di esperienze per qualificare la scuola
Silvia Menabue - Dirigente Ufficio XII Ambito territoriale della provincia di Modena

ore 10,15
Dall’individuazione precoce agli interventi: la rete dei soggetti in un nuovo quadro di salute della persona
Paolo Soli - Neuropsichiatra Servizo NPIA ASL Modena
Maria Cristina Cornia - Psicologa Servizio NPIA ASL Modena

Pausa caffé

ore 11.00
Screening a Modena: dalle prove alla valutazione degli esiti. Una banca dati per fare sistema
Roberto Ricci - Responsabile del Servizio Nazionale di Valutazione INVALSI

ore 11,30
I ragazzi dislessici diventano grandi. Come superare la scuola e raggiungere la vita
Enrico Ghidoni - Neurologo Arcispedale Santa Maria Nuova Reggio Emilia e fondatore dell’AID

ore 12.00
Insegnare e apprendere nelle differenze: la scuola inclusiva
Roberto Medeghini - Docente pedagogia speciale Università di Bergamo

ore 12,30
Non solo conoscenze dei DSA, non solo strumenti tecnologici
Stefano Versari - Dirigente USR Emilia-Romagna

Iscrizione on line
sul sito di Memo (www.comune.modena.it/memo) nell’area interattiva Mymemo alla voce eventi.
La partecipazione è gratuita.

allegati:
invito e locandina

Comune di Modena - Settore Istruzione

Memo

Multicentro Educativo "Sergio Neri"

viale Jacopo Barozzi, 172

41100 Modena

tel 059 2034311   fax 2034323

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.comune.modena.it/memo

L’Istituto nazionale di statistica e il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca hanno avviato una collaborazione finalizzata a promuovere l’utilizzo delle statistiche economiche, sociali ed ambientali a supporto della didattica nelle scuole di ogni ordine e grado. A tal fine, si invitano le istituzioni scolastiche a trasmettere l'informazione contenuta nella nota allegata a tutti i docenti.

Si ringrazia per la collaborazione.

In allegato si invia la nota prot. 4051 data odierna.

Si ringrazia per la collaborazione.

Cari etwinner,
vi proponiamo le nostre segnalazioni per questo mese.

@ - Quattro progetti di scuole italiane vincono i premi etwinning 2012
Primi sia nella categorie d'età della scuola primaria che della scuola secondaria inferiore. E primi nelle categorie speciali di Lingua spagnola e Lingua francese. 

Congratulazioni alle quattro scuole italiane che verranno premiate a Berlino!
Ecco i progetti vincitori

@ - Berlino 2012 - Segui la diretta!

Tra pochi giorni avrà luogo la conferenza europea eTwinning a Berlino. Collegatevi il 29 marzo per seguire le presentazioni in streaming e la cerimonia di premiazione.
Appuntamento a Berlino

@ - Video eTwinning su ABC TV
Con uno spot televisivo eTwinning si racconta.

Guarda il video sul nostro sito.

@ - "eTwinning team": il tema del 2012 per il mondo eTwinning
Iniziamo ad esplorare un nuovo strumento eTwinning: la collaborazione tra colleghi.

Leggi il nostro articolo introduttivo e segui i prossimi sviluppi sul sito nazionale.
Sono in programma iniziative legate a questo tema, tra cui un premio nazionale speciale a fine anno per i progetti realizzati da un team.

Altre segnalazioni

Risorse eTwinning
Da una Sala insegnanti molto attiva nasce un  libro che raccoglie le esperienze, le riflessioni, gli spunti dei docenti che hanno partecipato al forum dell'omonima Sala.
"eTwinning e la realtà" a cura di Laura Maffei, Ambasciatore eTwinning Toscana

Alla cortese att.ne dei Dirigenti Scolastici delle Scuole Secondarie di I e II grado della Provincia di Forlì-Cesena

Con la presente desideriamo informarvi dell'niziativa CAMPUS DISLESSIA 2012 promossa dal Servizio di Potenziamento Cognitivo per l'Età Evolutiva (SPEV) della Facoltà di Psicologia di Cesena in collaborazione con l'Associazione Fogli Volanti di Mercato Saracceno e il Comune di Mercato Saraceno.

Il Servizio è coordinato e gestito da ricercatori della Facoltà di Psicologia ed è rivolto ai ragazzi con disturbo specifico di apprendimento (DSA) frequentanti le scuole secondarie di primo e di secondo grado. Presso il Servizio sono previsti percorsi di potenziamento cognitivo rivolti a ragazzi con DSA e seminari e corsi di formazione per genitori e insegnanti interessati alle problematiche legate ai disturbi specifici di apprendimento.

Le diverse tipologie di servizi offerte sono a pagamento.

In allegato trovate la brochure descrittiva dell'iniziativa, che potrete divulgare secondo le vostre esigenze. Noi potremo farvi avere  alcune copie della stessa anche in forma cartacea nel caso vi interessi.

Rimanendo a vostra disposizione per ulteriori chiarimenti, vi porgiamo

Cordiali saluti,

Mariagrazia Benassi

Si trasmette in allegato la nota relativa a quanto indicato in oggetto.

Laura Valzania

Uff.XI^- Forlì-Cesena

Uff.Personale-Referente Sicurezza

Sub-Consegnatario

tel.0543/451316

Si trasmette, in allegato, quanto in oggetto indicato.

Oliva Luisa

Si pubblica la Newsletter di Febbraio 2012

Cari docenti, vi ricordiamo che sono aperte fino al 3 aprile le candidature per partecipare al seminario eTwinning multilaterale tra Italia, Spagna, Germania, Francia, Malta e Portogallo.

*Date: *19 al 21 maggio 2011

*Luogo: *Madrid*

**Lingua:* spagnolo (è necessaria una buona conoscenza della lingua).

*Target*: docenti di scuole medie inferiori e superiori di spagnolo, scienze sociali (storia e geografia) e matematica e scienze.

*Scopo*: attivare nuovi progetti in lingua spagnola

La candidatura avviene attraverso la compilazione delmodulo online <http://www.zoomerang.com/Survey/WEB22C426YC875/>

 

Cordiali saluti

Unità eTwinning Italia

Carissimo/a,

come certamente saprai, sul tema dei libri di testo Garamond ha assunto una linea di forte e determinata innovazione, sulla base della palese inefficienza del vecchio e costoso sistema dei libri di testo in adozione.

La proposta che stiamo rivolgendo alla scuole, basata sul concetto del "Social Learning" - che in sostanza applica all'apprendimento le pratiche dei social network tipo facebook - intende mandare in soffitta l'idea che la conoscenza didattica sia "proprietaria" e fissa, puntando più sulle relazioni vive e mobili docente - alunno, che sui contenuti statici e chiusi.

Per questi motivi Garamond è uscita dall'Associazione Italiana Editori(AIE), che di fatto rappresenta gli interessi dei maggiori gruppi (Mondadori, Rcs, Zanichelli, De Agostini, Pearson...) a mio avviso molto restii all'innovazione, e per ovvi motivi: il mercato dei libri di testo frutta oggi circa 700 milioni di euro all'anno, e difficilmente chi ne detiene il controllo è propenso ad introdurre il cambiamento...

La linea da noi sostenuta - Social Learning - si articola così: ogni scuola che decide di adottare contenuti in formato digitale di Garamond otterrà:

  1. Accesso ad una biblioteca digitale di rete - MediaLibraryOnline - per tutti i suoi alunni e tutti i suoi docenti, nell'area specificamente dedicata alla scuola, dove sono reperibili e liberamente utilizzabili tutti i 750 Learning Objet del Catalogo più i 48 E-Book di testo, per tutte le materie e i gradi scolastici.
  2. Accesso all'area di collaborazione didattica Wikiscuola, che consente di elaborare, modificare e condividere le risorse didattiche, esattamente come accade per le voci enciclopediche di Wikipedia.
  3. Accesso all'area di socializzazione in rete della conoscenza e della didattica Ebookditesto, in cui sono raccolti tutti gli Ebook di Garamond, suddivisi per materia e grado, con la particolarità di essere segmentati per piccole unità (paragrafi di capitoli) liberamente commentabili dagli studenti e dai docenti, in modo tale da generare ampie comunità di apprendimento, in cui tutti possono fare domande e dare risposte sui singoli temi di studio (Social Learning).

Mi auguro che anche la tua scuola voglia prendere in considerazione la nostra proposta di "Social Learning", ovvero l'ipotesi di abbassare di molto la spesa delle famiglie per i contenuti didattici, alzando altrettanto il livello della collaborazione fra studenti e docenti, come la rete e i formati digitali oggi facilmente consentono.

Ti ringrazio e ti invio un caro saluto.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Preparatevi per i prossimi eventi eTwinning!

Siamo lieti di annunciare i vincitori dei Preparatevi per i prossimi eventi eTwinning! Premi eTwinning su oltre 300 progetti candidati. I progetti vincitori hanno dimostrato risultati eccellenti e non vediamo l'ora di premiare di persona durante la Conferenza eTwinning & Camp 2011 a Budapest, dal 31 marzo al 2 aprile. L'evento avrà una speciale cerimonia di premiazione, quindi non dimenticate di seguire on-line tutte le attività dell´evento!

Oltre alla Conferenza e al Camp 2011, eTwinning incoraggia l´apprendimento della lingua di un paese vicino; date un'occhiata al portale per saperne di più su questa iniziativa che include uno speciale kit di progetto sul multilinguismo, e un messaggio da Androulla Vassiliou, commissario Ue all'istruzione, e molto altro ancora.

Cosa c´è di nuovo nelle scuole?

We are all in Europe

L'obiettivo di questo progetto è quello di confrontare il modo di vivere in Italia e in Belgio utilizzando strumenti ICT. I risultati finali sono una presentazione del sistema scolastico in entrambi i paesi e una guida turistica delle città degli alunni.

Electronic Music Teacher

Ogni scuola predispone materiale musicale usando metodologie innovative, presentazioni speciali, nuove composizioni musicali, video e Skype, aiutando altre scuole senza insegnante di musica a trovare materiale utile. Infine, tutte le scuole lavorano insieme per creare e presentare online la loro orchestra e il coro.

Premi eTwinning 2011: i vincitori!

Siamo lieti di annunciare I vincitori di quest´anno del concorso per il Premio eTwinning 2011

Quale lingua parla il tuo vicino ?

Nel 2011 eTwinning vi incoraggia ad imparare la lingua di un paese confinante con tante iniziative tra cui le interviste con gli insegnanti, gli esempi di progetti e un premio speciale europeo eTwinning.

Cosa succede in Europa?

Belgio (comunità di lingua francese): Il concorso delle cartoline ha i suoi vincitori!

Il concorso per la migliore cartolina, lanciato da Francia, Belgio, Italia, Olanda e Lussemburgo, si è concluso il 15 gennaio. Due studenti, Marie Thils e Arthur Gengler, hanno vinto un premio in contanti per l´acquisto di apparecchiature ICT per la loro classe.

Belgio (comunità di lingua francese): Conferenza nazionale su "ICT nelle scuole"

Volete saperne di più di eTwinning? Partecipare alla terza conferenza nazionale su "ICT nelle scuole", il 19 marzo a Gosselies.

Estonia: Formazione eTwinning online sul portale educativo "Koolielu"

I docenti estoni sono invitati a partecipare alle attività eTwinning di formazione on-line sul portale educativo nazionale www.koolielu.ee. La formazione sarà incentrata sul lavoro nei progetti eTwinning.

Estonia: Formazione eTwinning per principianti

Il 28-29 gennaio si è tenuta a Tartu, Estonia, la formazione eTwinning per principianti.

Francia: Nuovo portale eTwinning francese www.etwinning.fr!

SDall´inizio del mese di febbraio c´è un nuovo sito eTwinning in Francia! I docenti potranno trovare con facilità più informazioni e supporto sugli aspetti pedagogici e tecnici. Inoltre il sito mette in evidenza molti progetti eTwinning.

Italia: Formazione nazionale per ambasciatori eTwinning

L´Unità nazionale eTwinning Italia organizza un seminario di due giorni per ambasciatori eTwinning che si terrà a Rimini dal 24 al 26 marzo. I contenuti della formazione saranno incentrati sullo sviluppo di competenze per l´organizzazione e la moderazione di piccoli seminari eTwinning, e sul confronto e la condivisione di idee con gli ambasciatori stessi su come migliorare la qualità generale dei progetti.

Italia: Nuova sezione di video tutorial sul sito nazionale

È disponibile sul portale nazionale una sezione che raccoglie una serie di video tutorial sugli strumenti eTwinning. I video sono descrizioni pratiche e di facile comprensione, realizzate dagli ambasciatori eTwinning, che descrivono passo per passo il processo di registrazione, di ricerca partner e il lavoro all´interno dei progetti.

Polonia: Conferenza tematica per docenti di storia e educazione civica

Una conferenza tematica nazionale eTwinning per docenti di storia ed educazione civica si terrà a Varsavia il 18 marzo. I docenti potranno discutere di metodi di lavoro nei progetti, imparare gli strumenti eTwinning e condividere esempi di buone pratiche.

Slovenia: Vincitori del concorso sul video eTwinning

L´Unità eTwinning slovena è lieta di annunciare I vincitori del concorso video eTwinning. Congratulazioni a tutti!

Slovacchia: Al via i corsi riconosciuti sugli scambi via internet

Una lista di nuovi corsi di formazione riconsciuti, della durata di 30 ore, dedicati ai progetti scolastici e ai partenariati internazionali svolti via internet, sono stati organizzati in undici città in Slovacchia. I docenti eTwinning sono invitati a partecipare.

Slovacchia: Seminario di contatto slavo per docenti

Dal 13 al 16 marzo, si terrà nella città ceca di Olomouc, vicina al confine slovacco, un seminario di contatto slavo. I partecipanti avranno l´opportunità di comunicare nella loro lingua madre.

Slovacchia: Un link speciale per dirigenti scolatici

Un nuovo link speciale per dirigenti scolastici è ora disponibile sul sito eTwinning slovacco con notizie, informazioni e video sulle buone pratiche.

Spagna: Idee dai Premi nazionali 2011

Segui il link e scopri come le idee progettuali sono state sviluppate fino a diventare progetti di qualità. Consulta questa selezione di idee e utilizzale per elaborare i tuoi prossimi progetti.

Spagna: Una pagina web rinnovata per il sito nazionale

L´Unità nazionale eTwinning ha a disposizione una pagina web nuova e migliorata nelle sue funzioni, nella quale il contenuto e il design hanno un ruolo importante per dare agli etwinner maggiore visibilità.

Turchia: Nuovo sito eTwinning nazionale ora online!

Il sito eTwinning turco è stato aggiornato ed è ora pronto per essere consultato tutti gli etwinner turchi. I docenti potranno così accedere alle informazioni di supporto e anche alle gallerie foto e video dei seminari organizzati in Turchia.

Turchia: Nuovo video per presentare eTwinning

E´ stato realizzato un nuovo video promozionale con la partecipazione degli etwinner di successo, con lo scopo di presentare il progetto in tutto il paese. Il video verrà distribuito in tutte le città della Turchia ed è anche disponibile sul sito nazionale.